“Roma”, il nuovo film di Alfonso Cuarón – “è il film che ho sempre sognato di girare”

0
252

Alfonso Cuarón sta tornando con una nuova pellicola. Dopo aver vinto l’oscar con Gravity nel 2013 il regista si è preso una pausa, terminata con l’inizio delle riprese del suono nuovo film, un dramma famigliare intitolato Roma. Nonostante il titolo il film sarà ambientato in Messico negli anni ’70 e sembra voler raccontare una storia che sta particolarmente a cuore al regista. Cuarón non ha voluto rivelare alcun dettaglio della trama fino ad ora, anche se ha, per l’appunto, confidato quanto fosse importante per lui raccontare questa storia: “Tornare a casa mia con questo progetto è stato qualcosa di molto personale, perché essendo ambientato negli anni ’70 riprende molti elementi ed esperienze della mia infanzia“.

Il titolo è dovuto all’idea che Alfonso si è fatto dello sviluppo di Città del Messico. Una località governata da continui mutamenti infrastrutturali e artistici che l’hanno resa, agli occhi del regista, una sorta di città romana. Un’indiscrezione sembra voler oltretutto confermare che il film includerà una tragedia chiamata Il massacro di Corpus Christi, durante la quale diversi soldati uccisero degli studenti in protesta.

Il regista ha affermato che per girare il film ha sfruttato un aneddoto dettogli tempo fa da Guillermo del Toro: “mi disse che alcuni film sono come una scatola di cereali con il giocattolo in omaggio e, come quando si è bambini, si mangia tutta la scatola per vedere cosa hai ricevuto. Gravity è stato per me quel piccolo giocattolo ed ho deciso di usarlo per tornare in Messico e fare il film che ho sempre sognato di fare“.

Un ottimo presupposto che non ci fa che ben sperare in attesa di vedere il film al cinema, in uscita nelle sale nel 2018. Il cast non è ancora stato rivelato, ma sembra poter essere composto soprattutto da attori locali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here