Nuovi progetti e vecchi sodalizi per P. T. Anderson

0
197

Essere nominati 6 volte all’Oscar per il miglior regista non è una cosa da tutti. Certo, in queste sei volte non è mai riuscito a portarsi a casa la statuetta. Nonostante questo, Paul Thomas Anderson è uno dei migliori registi di questi tempi. E quelle sei nomination, invece che smentirlo, lo confermano. L’ultimo capolavoro di Anderson è uscito nel 2014, il film era “Vizio di forma” e il regista è riuscito perfettamente nell’arduo compito di trasformare in immagini un complicatissimo romanzo di T. Pynchon. Come sanno fare i migliori, Anderson si fa desiderare e solo adesso ritorna a farsi sentire. La Focus Features, noto studio cinematografico statunitense, finanzierà con 35 milioni di dollari il prossimo film del regista californiano. Il progetto sarà un film drammatico sul mondo della moda, ambientato in una sfavillante New York degli anni ’50. Le indiscrezione finora giunte non si fermano qui. Un attore indissolubilmente legato alla maestria del regista è di certo Daniel Day Lewis. Il mitologico attore è riuscito a conquistare la sua seconda statuetta nel maestoso “Il petroliere” e adesso sembra proprio che sia pronto a collaborare di nuovo con Paul T. Anderson, in questa nuova avventura cinematografica. Siamo impazienti di raccogliere altro materiale a riguardo, data d’uscita, trailer, immagini di questa pellicola che dovrebbe uscire a fine 2017. Nel frattempo possiamo solo accontentarci della notizia e avere fiducia nel solito genio di Anderson.

PT-Anderson-diptych-eyes-closed-Stefan-Ruiz

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here