Inception, esperto di sogni loda il film di Nolan

L'esperto di sogni Rahul Jandial ha lodato l'accuratezza di Inception di Christopher Nolan

inception
Nolan - Sequenze oniriche
Condividi l'articolo

Inception risulta essere molto accurato nel come ci mostra il funzionamento dei sogni

Sono passati oramai 14 anni da quando al cinema arrivò Inception, film di Cristopher Nolan con protagonista Leonardo DiCaprio. Fin dal suo arrivo in sala la pellicola ha ottenuto un ottimo riscontro di critica e pubblico ed è divenuto celeberrimo per la sua trama intricata e il suo finale criptico.

La storia racconta di Dom Cobb, un ladro professionista che entra nei sogni degli altri per rubare informazioni. Dopo essere stato catturato durante una delle sue rapine, gli viene assegnato il compito di eseguire un concetto non testato che prevede l’impianto di un’idea in un’altra mente.

Il film presenta, ovviamente, motlissime sequenze oniriche che, a quanto pare, sono estremament accurate. Il neuroscienziato ed esperto di sogni Rahul Jandial, parlando con Penguin Books UK, ha infatti analizzato il concetto di sogno e spiega come Inception di Nolan riesca a fare tutto per lo più nel modo giusto.

LEGGI ANCHE:  Nolan era indeciso se girare Il Cavaliere Oscuro 

È fantastico. A volte il sogno si crea quasi da solo. Questo è molto importante, non dobbiamo attivare i sogni e il sogno è indipendente dallo stimolo, il che significa che non dobbiamo metterlo in moto. I sogni arrivano, nascono senza la nostra intenzione, quindi è perfetto.

Creiamo e percepiamo il nostro mondo, siamo i creatori dei nostri sogni. Ora, questo potrebbe sembrare ovvio o evidente, ma per migliaia di anni, poiché pensavamo che il cervello fosse inattivo mentre dormivamo, doveva essere da qualche parte al di fuori del nostro cranio che arrivavano i sogni. Ora sappiamo per certo che i sogni provengono dal cervello umano, quindi il film è eccellente.

Quando sogniamo, creiamo il nostro paesaggio onirico. L’area motoria del nostro cervello, l’area visiva del nostro cervello, sono attive, non è solo immaginazione. In realtà dipende dall’attività neuronale, quindi sia i pensieri della veglia che quelli del sogno attivano il cervello.Molti pensieri complessi sul sognare sono riportati nel modo più corretto da un film che amo. Se dovessi dare un votoda 0 a 10, dove 10 è il massimo della precisione, gli darei un generoso 9

Che ne pensate? Avete visto Inception?

Seguiteci su LaScimmiaPensa

LEGGI ANCHE:  Oppenheimer, Downey Jr scherza sul successo del film