Monopoly diventerà un film e lo produrrà Margot Robbie

La casa di produzione di Margot Robbie sta lavorando alla creazione di un film basato sul celebre gioco da tavola Monopoly

monopoly, margot robbie
Credits: Getty/Hasbro
Condividi l'articolo

Dopo Barbie è la volta di Monopoly!

Dopo aver esplorato il fantastico mondo plastico di Barbie Land, la produttrice Margot Robbie si sta dirigendo verso il ricco terreno di Monopoly. Lionsgate, insieme ala società dell’attrice, LuckyChap, e i suoi partner Tom Ackerley e Josie McNamara stanno infatti producendo un film live-action basato sull’onnipresente gioco da tavolo ispirato al settore immobiliare. Anche la Hasbro Entertainment, creatrice del gioco, produrrà il film. Secondo il presidente della Lionsgate Adam Fogelson, ci sono grandi aspettative per il film.

ISCRIVETEVI AL NOSTRO CANALE WHATSAPP

Non potrei immaginare un team di produzione migliore di LuckyChap per questo marchio amato e iconico – ha detto al CinemaCon. Sono produttori eccezionali che scelgono i loro progetti con grande attenzione e cura, e si uniscono a Monopoly con un punto di vista chiaro. Siamo davvero entusiasti di lavorare con l’intero team di LuckyChap su quello che tutti crediamo possa essere il loro prossimo blockbuster.

Monopoly è una IP di prim’ordine – ha affermato LuckyChap. Come tutte le migliori IP, questo gioco ha avuto risonanza in tutto il mondo per generazioni e siamo davvero entusiasti di dargli vita insieme ai meravigliosi team coinvolti in Lionsgate e Hasbro.

Il capo del settore cinematografico di Hasbro Entertainment, Zev Foreman, ha dichiarato:

LEGGI ANCHE:  The Wolf of Wall Street: la Rai censura il film di Scorsese tagliando scene di sesso e droga

Essendo uno dei giochi più iconici al mondo, Monopoly fornisce un’incredibile piattaforma per opportunità di narrazione. Siamo entusiasti di avere al nostro fianco la visione unica di LuckyChap e Lionsgate per portare questo pezzo storico di cultura popolare sul grande schermo”.

Monopoly è (secondo Hasbro) il marchio di giochi da tavolo più popolare al mondo con oltre 275 milioni di copie vendute e innumerevoli spin-off. Il gioco è stato sviluppato sulla base di The Landlord’s Game, un gioco da tavolo che dimostra gli effetti negativi dei monopoli fondiari e presenta due serie di regole: una serie di regole anti-monopolista e una serie di regole monopolistiche in cui i giocatori cercavano di creare un monopolio.

Quando i fratelli Parker riprogettarono il gioco negli anni ’30, rimossero le regole antimonopoliste e collocarono la città ad Atlantic City, dando vita all’aggressivo gioco immobiliare che conosciamo oggi. Anche la mascotte del gioco, Rich Uncle Moneybags, è stata associata alla classe ricca e fa parte della cultura pop mondiale. 

LEGGI ANCHE:  Tonya, Recensione del film con Margot Robbie

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa