Ridley Scott in trattative per dirigere l’atteso film sui Bee Gees

Condividi l'articolo

Ridley Scott è già produttore della pellicola e potrebbe tornare dietro alla macchina da presa con questo film

Il regista Ridley Scott potrebbe già tornare alla macchina da presa, dopo aver diretto recentemente “Napoleon” e il sequel del “Gladiatore”, quest’ultimo che deve ancora uscire nelle sale. Il film che potrebbe dirigere Scott sarebbe un biopic della Paramount sulla leggendaria band australo-britannica dei Bee Gees.

La pellicola, attualmente ancora senza nome, vede già Ridley Scott come produttore insieme a Graham King per GK Films, Stacey Snider e Michael Pruss per Scott Free, mentre la sceneggiatura verrà affidata a John Logan, autore che ha già lavorato con il regista nel “Gladiatore”. Barry Gibb, l’ultimo dei fratelli ancora in vita (i fratelli Maurice e Robin sono morti rispettivamente nel 2003 e nel 2012), sarà produttore esecutivo.

Bee Gees
Credits: YouTube/ Bee Gees-How Deep Is Your Love

Il percorso di vedere la band sul grande schermo è stato travagliato: molti registi infatti si sono susseguiti per dirigere la pellicola. Kenneth Branagh era stato scelto come regista dalla Paramount già nel 2021, ma la cosa non andò in porto; John Carney lo sostituì già l’anno dopo, ma anche lui abbandonò il progetto per conflitti di programmazione; a sua volta Carney venne rimpiazzato dalla regista di “Hustlers” Lorene Scafaria.

LEGGI ANCHE:  Gladiatore 2, Pedro Pascal entusiasta del set

La Paramount è già nelle sale con un altro biopic incentrato sul cantante reggae Bob Marley “Bob Marley: One Love” che ha già raccolto un discreto successo nei botteghini. I Bee Gees invece hanno già ricevuto un adattamento nel 2020 in una serie di documentari intitolata “Bee Gees: How Can You Mend a Broken Heart”.

Fonte: Variety

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa