Gary Oldman: “In Harry Potter sono stato mediocre”

Ospite del podcast Happy Sad Confused, Gary Oldman è tornato a parlare della sua performance in Harry Potter

sirius black, gary oldman
Condividi l'articolo

Gary Oldman è uno dei migliori attori della stori del cinema divenendo un pilastro della cultura pop per la sua partecipazione al franchise di Harry Potter nei panni di Sirius Black. Sebbene la sua interpretazione sia divenuta iconica, lui non è molto soddisfatto dl suo lavoro. Ospite del podcast Happy Sad Confused, ha infatti detto:

Penso che la mia interpretazione sia stata mediocre. No, davvero. Forse se avessi letto i libri come aveva fatto Alan [Rickman, interprete di Piton ndr], se fossi stato un passo avanti, se avessi saputo cosa sarebbe successo, onestamente penso che lo avrei interpretato diversamente. Se mi sedessi e mi guardassi in qualcosa e dicessi: “Mio Dio, sono fantastico”, sarebbe un giorno molto triste,  poiché ovviamente l’obiettivo è sempre quello di migliorarsi di volta in volta

All’inizio di questo mese, Gary Oldman aveva espresso gratitudine sia verso il franchise di Harry Potter che verso la trilogia di film Batman di Christopher Nolan, in cui interpretava il Commissario Gordon. Durante un’apparizione allo show di Drew Barrymore, l’attore britannico ha spiegato di essere stato scelto per il ruolo di Sirius Black dopo essere diventato un padre single. 

LEGGI ANCHE:  Dracula di Bram Stoker: Oldman ha dormito in una bara durante le riprese

A 42 anni, mi sono svegliato divorziato e avevo la custodia dei [miei] ragazzi – aveva detto Gary Oldman. Questo, di per sé, è stato… è stato difficile perché c’è stato un cambiamento nel settore in cui molte produzioni venivano [girate in] Ungheria, Budapest, Praga, Australia, sai, tutti questi posti. Quindi ho rifiutato un sacco di lavori

Grazie a Dio per Harry Potter. Te lo dico, i due Batman e Harry Potter davvero mi hanno salvato, perché hanno significato che potevo fare la minima quantità di lavoro per la maggior quantità di denaro e poi torna a casa con i bambini.

Che ne pensate?
Seguiteci su LaScimmiaPensa