15 Film bocciati da Quentin Tarantino [LISTA]

Nel corso degli anni Quentin Tarantino ha parlato molte volte de suoi gusti cinematografici. Ecco 15 film che non ha mai digerito

quentin tarantino
Condividi l'articolo

Nel corso degli anni Quentin Tarantino ha espresso il suo gusto in ambito cinematografico svariate volte. Tuttavia se è facile reperire classifiche e liste dei suoi film preferiti, raramente ci si è concentrati sulle pellicole che il regista di Pulp Fiction ha apprezzato di meno. Raccogliendo varie interviste rilasciate nel corso del tempo, il sito IndieWire ha stilato una lista dei 16 film che a Quentin Tarantino proprio non sono piaciuti. Ecco cosa ne è venuto fuori.

  • 1917

Apparendo al fianco di Judd Apatow nel podcast “Club Random with Bill Maher”, Tarantino ha criticato l’epopea della prima guerra mondiale di Sam Mendes.

Sei troppo colpito da questo! – ha sottolineato Tarantino parlando dei complimenti di Maher sull’uso dei piano sequenza da parte di Mendes.

 Tarantino ha sostenuto che il film ha utilizzato troppi tagli invisibili che non avrebbero dovuto invece esserci. 

Non sto dicendo che abbiano fatto un brutto lavoro in questo… Ma se devi farlo farlo, fallo davvero, cazzo. Vai 15 minuti in piano sequenza.

  • Atomica Bionda

Nella stessa situazione Quentin Tarantino ha parlato anche di Atomica Bionda dicendo:

Quando guardo il lungo combattimento in Atomica Bionda, dico “Dio. Questo è incredibile! Questo è fottutamente fantastico! OK… aspetta un minuto, no” – ha detto. “La sequenza ha fatto schifo, non può durare così a lungo, è andata di merda”. Quindi è tutto rovinato. È tutto rovinato. Perché ovviamente non l’hanno ultimata a modo.

  • Twin Peaks: fuoco cammina con me

In un’intervista del 1992 per LA Weekly, Quentin Tarantino ha avuto parole dure sul film di David Lynch.

 Dopo aver visto ‘Twin Peaks: fuoco cammina con me a Cannes, ho pensato che David Lynch fosse scomparso così tanto che non avevo alcun desiderio di vedere un altro film di David Lynch finché non avessi sentito qualcosa di diverso. E sai, lo amavo. Lo amavo .

  • Natural Born Killers

Sebbene Quentino Tarantino abbia scritto la sceneggiatura di “Natural Born Killers” di Oliver Stone, non è ancora riuscito a guardare il film dall’inizio alla fine. 

Una delle cose di quella sceneggiatura, in particolare, era che stavo cercando di mettere tutto su una pagina -, ha detto al podcast The Moment nel 2021. Quindi, quando l’hai letta, hai visto il film. E perché [Stone] non ha fatto almeno la metà di quello che c’era scritto? È stata scritta per lui!

  • Scream

Parlando con Vulture nel 2015, Quentin Tarantino ha avuto parole poco lusinghiere per il primo film della saga di Scream del 1996 spiegando di non essere riuscito a capire la direzione presa da Wes Craven

  • The Town

Nella stessa intervista del 2015, Tarantino se la prese con The Town paragondandolo con The Fighter, sucito nello stesso anno.

LEGGI ANCHE:  Quentin Tarantino si scaglia contro Indiana Jones 3

The Fighter ha avuto un casting impeccabile – ha detto. Mi è piaciuto molto The Town, anch’esso uscito nel 2010. Era un buon film poliziesco. Tuttavia, accanto a “The Fighter”, non poteva reggere il paragone, perché tutti in “The Town” sono troppo belli. Ben Affleck è il miglior, perché il suo accento di Boston è ottimo. Ma il truffatore è assolutamente stupendo. Il cassiere di banca è assolutamente meraviglioso…Jeremy Renner è l’uomo meno affascinante, ed è fottutamente bello. Quando vedi le scelte fatte da David O. Russell nel cast delle sorelle e vedi Ben Affleck che sceglie Blake Lively, non puoi confrontare i due film. Uno mostra solo quanto sia falso l’altro.

  • Tenet

Tarantino ha ammesso durante un’apparizione in un podcast nel 2020 di essere stato completamente sconcertato dall’ultimo di Nolan. 

Penso di aver bisogno di vederlo di nuovo – aveva detto

  • Stripes – Un plotone di svitati

In “Cinema Speculation”, Quentin Tarantino scrive della frustrazione che prova per i film di Bill Murray degli anni ’80 e ’90:

I personaggi complessi non sono necessariamente simpatici. Le persone interessanti non sono sempre simpatiche. Ma nella Hollywood degli anni Ottanta, la simpatia era tutto. Se avessi fatto un film su un fottuto bastardo, avresti potuto scommettere che quel fottuto bastardo capirebbe l’errore dei suoi gesti e si sarebbe redento negli ultimi venti minuti. Come ad esempio tutti i personaggi di Bill Murray.

Tarantino ha parlato specificamente tre film, primo Stripes di Ivan Reitman. 

In che modo Murray in ‘Stripes’ passa dall’essere un rompicoglioni iconoclasta, che merita di essere picchiato dal sergente istruttore Warren Oates, a radunare le truppe (“Questo è il fatto, Jack!”) e ideare una missione segreta su suolo straniero? E Stripes era uno dei film alla moda.

  • S.O.S. fantasmi

Continuando le sue lamentele sui protagonisti di Bill Murray degli anni ’80, Tarantino scrive in “Cinema Speculation”:

I critici cinematografici hanno sempre preferito Bill Murray a Chevy Chase. Eppure, il più delle volte, Chase è rimasto lo stesso stronzo sarcastico e distaccato alla fine del film che era all’inizio. O almeno la sua conversione non era il punto centrale del film come lo era in ‘Scrooged’ e ‘Ricomincio da capo’.

  • Ricomincio da capo

Quentin Tarantino termina i suoi commenti su Murray per “Cinema Speculation”, scrivendo:

Certo, quando non te ne frega un cazzo dei sentimenti degli altri, probabilmente fa miracoli per il tuo spirito caustico. Ma ho sempre rifiutato l’idea che i personaggi di Bill Murray avessero bisogno di redenzione. Sì, forse ha affascinato Andie MacDowell [in ‘Ricomincio da capo’], ma qualcuno pensa che un Bill Murray meno sarcastico sia un Bill Murray migliore?

  • Hunger Games

Sono un grande fan del film giapponese ‘Battle Royale su cui è basato ‘Hunger Games’ – ha spiegato Tarantino in un’apparizione del 2022 da Jimmy Kimmel. Beh, Hunger Games l’ha semplicemente plagiato. Sarebbe stato fantastico dirigere Battle Royale.

  • Halloween 2
LEGGI ANCHE:  David Letterman: "Quentin Tarantino minacciò di farmi a pezzi"

I sequel sono stati orribili – ha detto Tarantino parlando del franchise di Halloween di John Carpenter in un’intervista di Consequence of Sound del 2019. Sono come i frutti di un albero velenoso perché Laurie non è il fratello di Mike

Criticando il colpo di scena di “Halloween II” che rivela che Michael e Laurie sono imparentati, Tarantino ha detto:

È orribile che accada. C’è qualcosa di molto più spaventoso nel fatto che lui stia attraversando Haddonfield ed è solo per lei… Penso che si siano appena tirati fuori qualche idea dal culo, e si sono semplicemente detti “Ehi, beh, ecco perché…”e ora la seconda parte ha un motivo.

  • Il MCU

Quentin Tarantino è notoriamente un detrattore del cinema Marvel. Ospite del podcast 2 Bears, 1 Cave, il regista ha infatti affermato che le star del cinema si stanno perdendo a causa della Marvelizzazione di Hollywood.

La Marvelizzazione di Hollywood si basa sul fatto che ora abbiamo tutti questi attori che sono diventati famosi interpretando questi personaggi. Ma non sono vere star del cinema. È Captain America la star. O Thor. Non sono la prima persona a dirlo, penso sia stata detta tantissime volte. Le vere star sono i personaggi dei franchise. Non voglio neanche sminuirli, francamente. Ma è la verità: è questa l’eredità della Marvelizzazione dei film di Hollywood

  • Matrix Reloaded

Per Tarantino, la coppia di sequel contorti da seguire – “The Matrix Reloaded” e “The Matrix Revolutions” – sono stati tutt’altro che impressionanti. 

Quella era la spada di Damocle sospesa sopra le nostre teste ha detto a Vulture nel 2015, riguardo alla battaglia al botteghino tra “The Matrix Reloaded” e il primo “Kill Bill”. Ho visto ‘Matrix Reloaded’ al Chinese Theatre il giorno dell’inaugurazione, e sono uscito dal cinema cantando quella canzone di Jay-Z [“S. Carter.”] Pensavo: “Dai, cazzo. Ero davvero preoccupato per questo?”

  • Matrix Revolutions

In un’intervista del 2009 con Sky Movies , Tarantino ha parlato dei suoi 20 film preferiti e ha evidenziato come per colpa di Matrix Reloaded e Matrix Revolutions, il pirmo cpaitolo della saga non è al primo posto nella sua lista. 

C’è stato un tempo in cui avrei considerato ‘Matrix’ il secondo miglior film di sempre dopo ‘Battle Royale’ – ha detto Tarantino. Tuttavia, devo dire che è passato del tempo prima che ‘Matrix 2’ e ‘3’ uscissero e rovinassero la mitologia. Ma anche se ha rovinato la mitologia per me e in realtà ha spostato l’originale ‘Matrix’ nella mia lista – francamente, non riesco proprio a pensarci come prima – non l’ha cancellato del tutto. 

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa