Stranger Things, il produttore spegne le speranze dei fan su Eddie

Parlando con The Hollywood Reporter, il produttore di Stranger Things Shawn Levy, ha definito improbabile un ritorno di Eddie

Eddie
Condividi l'articolo

Sono passati ormai oltre 2 mesi da quando Netflix ha rilasciato la quarta stagione di Stranger Things. Lo show dei fratelli Ross e Matt Duffer è stato uno dei più apprezzati e visti dell’intero anno e i fan sono in trepidante attesa di sapere cosa accadrà nella quinta e conclusiva iterazione. In particolare in molti stanno sperando che in qualche modo possa fare ritorno Eddie Munson, amatissimo personaggio interpretato da Joseph Quinn morto nell’ultimo episodio.

Il produttore Shawn Levy, parlando con The Hollywood Reporter, ha però spento quasi del tutto le speranze dei fan.

Oh cavolo, molte persone – molte persone – non riescono nemmeno a gestire il pensiero di una quinta stagione senza una scusa che giustifichi la presenza di Eddie. Altamente improbabile. Altamente improbabile. Ma ti ascoltiamo, mondo. Sappiamo che sei ossessionato da Eddie. Lo eravamo anche noi.

Tuttavia il fatto che al momento non ci sia chance di rivedere Eddie nella quinta stagione di Stranger Things non implica che i fratelli Duffer possano cambiare idea in corso d’opera. Parlando con Tv Line qualche tempo infatti, i due autori hanno spiegato di essere soliti apportare modifiche anche sostanziali.

LEGGI ANCHE:  Stranger Things 3: le anticipazioni dei Duffer Brothers

Impariamo molto ogni volta che realizziamo una stagione – aveva dettoMatt. Abbiamo imparato molto lavorando con tutti i nostri nuovi attori e con quelli con cui abbiamo lavorato a lungo nel corso dell’anno per realizzare la quarta stagione, quindi sono certo che cambierà un po’ rispetto a quanto ideato. Il finale è la cosa difficile e stressante. Vogliamo davvero dare un buon finale

Un elemento di cui i due fratelli sono già certi è tuttavia che la quinta stagione di Stranger Things presenterà un salto temporale. Questo è reso necessario soprattutto dalla velocità con la quale i giovani attori crescono.

Sono sicuro che faremo un salto temporale – aveva detto Ross. Idealmente, avremmo voluto girare le Stagioni 4 e 5 una dietro l’altra, ma non c’è stato un modo fattibile di farlo. Quindi queste sono tutte discussioni che avremo con i nostri scrittori quando inizieremo la scrittura. Che ci crediate o no, stiamo ancora lavorando alla stagione 4. Stiamo cercando di finire gli ultimi due episodi, sono così grandiosi.

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  Netflix meglio della HBO: 112 nomination agli Emmy
Avatar di Matteo Furina
In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.