Stranger Things, il nemico finale potrebbere essere stato anticipato

Il nemico finale di Stranger Things potrebbe essere stato rivelato durante un episodio della quarta stagione

Stranger
Condividi l'articolo

Da quando si è conclusa la quarta stagione di Stranger Things tutti i fan sono in fremente attesa di scoprire quali avventure la quinta stagione attenda i giovani eroi di Hawkins. In particolare la domanda che tutti si pongono è quella che riguarda il villain finale dello show. Nell’ultima iterazione abbiamo infatti scoperto che è sempre stato Vecna la grande eminenza grigia dietro a tutti gli eventi della serie. Tuttavia non è detto che non ci sia qualcuno sopra di lui. Come infatti ricordato dall’utente di TikTok demi_kujiperss la terrificante creatura portata in scena in modo magistrale da Jamie Campbell Bower non è il mostro più potente Dungeons & Dragons, gioco di ruolo da sempre strettamente legato agli eventi di Stranger Things.

In quell’universo infatti il nemico più ostico è Borys, un enorme drago drago rosso. La stessa creatura che Will dipinge in un episodio della quarta stagione. Visto il fortissimo legame che c’è tra il giovane e il Sottosopra non potrebbe essere così assurdo pensare che sia stata questa connessione a fargli dipingere proprio un drago.

LEGGI ANCHE:  Mtv Movie & TV Awards 2017: i vincitori

I Duffer in una recente intervista hanno rivelato che la quinta stagione si concentrerà a svelare la Lore del Sottosopra. Dunque, presumibilmente anche mostrando tutte le creature più potenti che vi abitano.

L’unica cosa che non approfondiamo completamente nel volume 2 è la lore del Sottosopra – aveva detto i due a VarietyLo suggeriremo soltanto e sono sicuro che qualcuno su Reddit sarà forse in grado di mettere insieme i pezzi. Ma molte di quelle risposte sono proprio le basi della quinta stagione

In un’altra recente intervista con The Wrap, i due avevano anche parlato di come la conclusione di Stranger Things sarà strappalacrime.

Abbiamo uno schema per la stagione 5 e l’abbiamo presentato a Netflix e abbiamo ricevuto un’ottima rirposa. Voglio dire, è stato difficile. È la fine della storia. Ho visto dirigenti piangere che non avevo mai visto piangere prima ed è stato davvero emozionante. E non ha solo a che fare con la storia, ma solo con il fatto che è come, oh mio Dio, questa cosa che ha definito così tante delle nostre vite, di queste persone di Netflix che sono state con noi dall’inizio, sette anni ora, ed è difficile immaginare che il viaggio stia per finire

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  Stranger Things - Millie Bobby Brown offre un ruolo a DiCaprio

Avatar di Matteo Furina
In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.