Annunciati i candidati ai WGA 2017

0
207

Sono state annunciate poche ore fa a Los Angeles le candidature per i Writer Guild Awards, gli annuali premi assegnati dal sindacato degli sceneggiatori per il cinema, la televisione e la radio. È bene ricordare come soltanto le sceneggiature scritte da autori iscritti al sindacato siano candidabili, escludendo così alcuni dei film già candidati ai Golden Globe e favoriti per una nomination agli Oscar, come Toni Erdmann e Lion.

La premiazione si terrà il 19 febbraio in due cerimonie simultanee a New York ed a Los Angeles. La settimana prossima verranno rese note anche le candidature del sindacato registi (Directors Guild Awards) e quelle del sindacato produttori (Producers Guild Awards), da sempre ritenuti strumenti affidabili per ipotizzare candidature e vittorie delle statuette più ambite nel mondo del cinema.

Ecco le nomination principali per il cinema e la televisione.

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE

Hell or High Water (Taylor Sheridan, CBS Films)

La La Land (Damien Chazelle, Lionsgate)

Loving (Jeff Nichols, Focus Features)

Manchester by the Sea (Kenneth Lonergan, Amazon Studios/Roadside Attractions)

Moonlight (Barry Jenkins, storia di Tarell McCraney, A24)

MIGLIORE SCENEGGIATURA ADATTATA

Arrival (Eric Heisserer, basata sul racconto Story of Your Life di Ted Chiang, Paramount Pictures)

Deadpool (Rhett Reese & Paul Wernick, basata sui fumetti degli X-Men, Twentieth Century Fox Film)

Fences (August Wilson, basata sul suo testo drammaturgico, Paramount Pictures)

Hidden Figures (Allison Schroeder e Theodore Melfi, basata sul romanzo di Margot Lee Shetterly, Twentieth Century Fox Film)

Nocturnal Animals (Tom Ford, basata sul romanzo Tony and Susan, di Austin Wright, Focus Features)

MIGLIORE SCENEGGIATURA IN UN DOCUMENTARIO

Author: The JT LeRoy Story (Jeff Feuerzeig, Amazon Studios)

Command and Control (Robert Kenner e Eric Schlosser, storia di Brian Pearle e Kim Roberts, basata sul libro Command and Control di Eric Schlosser, American Experience Films)

Zero Days (Alex Gibney, Magnolia Pictures)

MIGLIORE SCENEGGIATURA PER UNA SERIE DRAMMATICA

The Americans (FX)

Better Call Saul (AMC)

Game of Thrones (HBO)

Stranger Things (Netflix)

Westworld (HBO)

MIGLIORE SCENEGGIATURA PER UNA SERIE COMEDY

Atlanta (FX)

Silicon Valley (HBO)

Transparent (Amazon Studios)

Unbreakable Kimmy Schmidt (Netflix)

Veep (HBO)

MIGLIORE SCENEGGIATURA PER UNA NUOVA SERIE TV

Atlanta (FX)

Better Things (FX)

Stranger Things (Netflix)

This Is Us (NBC)

Westworld (HBO)

header3-stranger-things-80s-movies

 

Potete trovare la lista completa delle nomination QUI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here