Stephen King attacca Trump: “Persona e presidente orribile”

Parlando con il Sunday Times Stephen King è tornato a parlare di Donald Trump definendolo una persona orribile

Stephen King, Donald Trump
Credits: Wikipedia/ Shealah Craighead - Wikimedia/Stephanie Lawton
Condividi l'articolo

Il prossimo 6 settembre arriverà nelle librerie americane Fairy Tail, nuovissimo romanzo di Stephen King. Per l’occasione il re dell’horror ha rilasciato un’intervista con il Sunday Times durante la quale si è finito a parlare anche della situazione politica degli Stati Uniti e quindi anche dell’ex Presidente Donald Trump.

Quello che pensavo di voler fare era scrivere una bella lettura martellante. L’idea era che avrei fatto qualcosa che mi rendesse felice e mi portasse lontano da COVID e Trump, dalla politica e da tutto ciò in cui sarei caduto ogni giorno. Questo è quello che è successo.

Andando avanti è entrato più nello specifico del suo pensiero circa l’ex tycoon.

Mi capita di pensare che Trump fosse un presidente orribile ed è una persona orrenda. Penso che si sia effettivamente impegnato in un comportamento criminale e, certamente, ho pensato che fosse un sociopatico che ha cercato di ribaltare la democrazia americana non per un suo desiderio politico, ma perché non poteva ammettere di aver perso.

Alla domanda sull’ascesa del fascismo negli Stati Uniti, Stephen King ha detto:

LEGGI ANCHE:  Finneas, il fratello di Billie Eilish, sforna un singolo anti-Trump [ASCOLTA]

C’è una forte ala destra, un’ala politica di destra in America, e hanno un megafono in alcuni media. Non sono fascisti ma sono di estrema destra. Sono certamente negazionisti del cambiamento climatico, e questo è un vero problema.

Questa non è di certo la prima volta che lo scrittore attacca apertamente Trump. A marzo 2020, in piena quarantena, lo aveva definito uno str***o ipocrita. In un’altra occasione, qualche mese dopo, dopo la vittoria alle elezioni di Joe Biden lo aveva invece chiamato un miserabile str*nzo infantile autoproclamato invitandolo poi ad accetare la sconitta e ad andarsene dalla Casa Bianca.

Insomma, non è certo una novita che King tolleri decisamente poco l’ex Presidente

Che ne pensate di queste dichiarazioni? Diteci la vostra nei commenti.