The Wolf of Wall Street, Trump si imbucò durante le riprese

Cristin Milioti ha raccontato a The Independent della volta che Trump si imbucò sul set di The Wolf of Wall Street

the wolf of wall street, trump
Credits: Wikipedia/Michael Vadon
Condividi l'articolo

In The Wolf of Wall Street una delle scene più intense è stata girata di notte davanti alla Trump Tower. Parliamo di quella nella quale Teresa (Cristin Milioti), la prima moglie di Jordan Belfort (Leonardo DiCaprio) scopre del tradimento del marito aprendo la portiera di una limousine e trovando il consorte intento a sniffare cocaina dal petto di una donna (Margot Robbie). Teresa a questo punto inizia a colpire Jordan e urlandogli contro, chiedendogli se ama l’altra donna.

L’attrice protagonista di questa sequenza ha raccontato l’impegno messo nel creare quella scena durante una recente intervista a The Independent.

Quella è stata una notte selvaggia – ha detto. Abbiamo girato dalle 20:00 alle 8:00 e abbiamo girato quella scena ancora e ancora e ancora. Ho colpito Leonardo per davvero un sacco di volte. L’ho preso a schiaffi per 12 ore. Ho sempre avuto un vero attaccamento a quella scena, perché puoi vedere questo personaggio, che ha inghiottito molti dei suoi sentimenti, scatenarsi davvero.

Andando avanti con l’intervista la Milioti ha raccontato di come Donald Trump si imbucò sul set visto che, come detto, la scena stava venendo girata sotto la Torre che porta il suo nome.

LEGGI ANCHE:  "Kanye West come Trump nel 2024" parola di John Legend

Si è imbucato sul set ed è stato un completo e totale buffone, come tutti sappiamo. Non voglio perdere più tempo di cosi a parlare di Trump.

L’attrice ha poi voluto ricordare l’emozione di lavorare in un set gestito da una leggenda come Martin Scorsese, regista di The Wolf of Wall Street.

Ho passato gran parte di quell’esperienza ad essere terrorizzata dall’idea di rovinare tutto – ha detto. Non ero mai stata su un set cinematografico così grande. È stata un’esperienza irripetibile. Vorrei aver prestato maggiore attenzione a quello che stava accadendo e averla vissuta con più disinvoltura. Ma se mi fossi resa completamente conto di quello che stava accendo, sarei svenuta. Non credo che il mio cervello stesse nemmeno realizzando

Che ne pensate?