Jovanotti risponde alle critiche sul tour nelle spiagge: “Eco-Nazisti”

Su Instagram Jovanotti ha risposto alle critiche mosse al suo Jova Beach Party attaccando quelli che ha chiamato gli "Eco-nazisti"

Jova
Condividi l'articolo

In questo momento Jovanotti è impegnato nel suo Jova Beach Party in giro per l’Italia. Tuttavia il cantautore toscano sta ricevendo molte critiche per i danni che starebbe arrecando all’ambiente (qui i dettagli). Per questo motivo ha deciso di pubblicare un video su Instagram per rispondere a tutte le accuse.

Jova Beach Party non mette in pericolo nessun ecosistema -dice Jovanotti. Non devastiamo niente. Anzi, le spiagge le ripuliamo e le portiamo a un livello migliore rispetto a quando le abbiamo trovate e questo ce lo riconoscono tutte le amministrazioni locali. Jova Beach Party non è un progetto di greenwash. Questa parola mi fa cagare, è una parola finta, è un hashtag e gli hashtag sapete dove dovete metterveli.

Jova Beach Party è un lavoro fatto bene. Se pensate che non sia fatto bene, venite a verificare. Non sparate fuffa. Venite a verificare. Eco-nazisti che non siete altro, continuate ad attrarre a voi l’attenzione utilizzando la nostra forza. Sono fatti vostri. Questo è un progetto fatto molto bene, che tiene conto dell’ambiente, non è un progetto greenwash, è un progetto che parla di obiettivi di sostenibilità e realizza quelli che è in grado di realizzare oggi con gli strumenti che ci vengono messi a disposzione dalle leggi, dal buon senso, dalla volontà

In seguito il cantante ha anche risposto alle altre critiche che gli erano state mosse, ovvero sia quelle di spingere il lavoro in nero nel suo evento.

LEGGI ANCHE:  Calcutta e il suo ennesimo feat; manca solo Zucchero - #Venerdindie

Il lavoro nero per me è una piaga enorme, una cosa molto seria. Lavoro con la Trident e Salvadori dal 1988, e da allora abbiamo fatto tournée grandi e piccole, discoteche, locali, bar, stadi e non abbiamo mai avuto una contestazione sul piano della legge del lavoro. Ma so che siamo nell’occhio del ciclone: il Jova Beach porta grandi eventi in piccole realtà mettendo in moto il livore locale e micro vendette in qualche modo politiche

Che ne pensate?

Continuate a seguirci su LaScimmiaSente

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.