Stranger Things 4, Noah Schnapp conferma: “Will è gay e ama Mike”

Parlando con Variety, Noah Schnapp ha confermato che in Stranger Things il suo personaggio, Will, è gay e ama Mike

stranger things, will
Condividi l'articolo

Nella quarta stagione di Stranger Things uno dei topic più interessanti è stato sicuramente quello che riguarda Will e la presa di coscienza della sua sessualità Nell’ultimo episodio infatti c’è stata una scena rivelatrice nella quale il giovane piange dopo aver confessato in modo criptico il suo amore per Mike. A distanza di qualche giorno l’attore interprete del ragazzo, Noah Schnapp, ha confemato a Variety che tutto quello che abbiamo intuito è reale.

È abbastanza chiaro in questa stagione che Will prova dei sentimenti per Mike – dice l’attore. Lo hanno intenzionalmente fatto emergere nelle stagioni precedenti. Anche nella prima stagione, hanno accennato a questa cosa e lentamente, lentamente, è cresciuta. Penso che per la quarta stagione si trattasse semplicemente di me che interpreto questo personaggio che ama il suo migliore amico ma ha difficoltà a sapere se sarà accettato o meno, sentendosi un errore e come se non appartenesse a quel mondo. Will si è sempre sentito così. Tutti i suoi amici, hanno tutti una ragazza e si adattano tutti ai loro diversi club. Will non ha mai trovato un posto dove adattarsi. Penso che sia per questo che così tante persone vengono da me e mi dicono che amano Will e che si rispecchiamo così tanto in lui, perché è un personaggio così reale.

Andando avanti, Schnapp ha raccontato di come la famosa scena nell’autobus è stata realizzata.

LEGGI ANCHE:  Netflix, le nuove uscite di luglio 2019: il mese delle serie TV

Ricordo che le riprese sono durate tutto il giorno. Abbiamo iniziato la mattina e siamo andati avanti, dopo pranzo, per ore e ore. Ricordo che quando stavo girando la scena, piangevo, tipo, tutto il giorno tutto il giorno. E quando l’ho vista sullo schermo, in realtà era più delicata. Mi è piaciuto come l’hanno modificata. La giornata è stata molto divertente. Adoro interpretare Will. Questa scena è stata davvero importante per lui, perché ha davvero consolidato quella verità, che ama il suo migliore amico e non sa come dirglielo.

Che ne pensate? Avete apprezzato il lavoro di Noah Schnapp in Stranger Things?