Un chirurgo smentisce la storia di Johnny Depp relativa al dito tagliato

Il chirurgo Richard Moore ha smentito la storia di Johnny Depp relativa al suo ormai celeberrimo dito tagliato

Condividi l'articolo

Prosegue a Fairfax, in Virginia, il processo tra Johnny Depp e Amber Heard. Durante l’ultima sessione è tornata in auge una delle questioni più spinose dell’intera vicenda. Parliamo dell’ormai celeberrimo dito che l’attore di Pirati dei Caraibi si mozzò nel 2015 e del quale infortunio diede la colpa a una bottiglia di vodka lanciata dall’ex compagna. Tuttavia Richard Moore, un chirugo esperto che operato “centinaia se non di più” di ferite alle dita come quella di Depp, ha smentito le parole dell’attore.

Beh, i dati medici non sono conclusivi – ha detto. Il presunto infortunio non è coerente con ciò che vediamo nel modello di lesione descritto o nelle fotografie cliniche. Guardando le immagini, non c’è davvero alcuna una lacerazione da vetro del dorso del dito mentre ci si aspetterebbe sia lesioni all’unghia e altre parti del dito

Se l’infortunio fosse derivato da una bottiglia che si è rotta, ha aggiunto Moore, si sarebbe aspettato di vedere altre lacerazioni. Cosa che non è stato registrato nelle cartelle cliniche, ha osservato.

LEGGI ANCHE:  Johnny Depp ammette in tribunale: "Ho subito violenze domestiche"

All’inizio del controinterrogatorio, l’avvocato di Johnny Depp, Camille Vasquez ha posto una serie di domande suggerendo che il dottore abbia ignorato le prove a favore di del suo assitito. Visualizzando altre fotografie che ritraggono una bottiglia di vetro rotta, un pezzo di carne sopra un fazzoletto e il pavimento insanguinato, la Vasquez ha notato che quelle che sembrano essere gocce di sangue. Alla domanda se avesse già visto quella foto, Moore ha risposto: “Non l’ho fatto”.

Di questo fatto si parla ormai da tempo. All’inizio del processo David Kipper, un medico che ha collaborato alla ricerca del polpastrello mancante, ha testimoniato che Depp ha detto a un medico del pronto soccorso di esserselo tagliato con un coltello.

Che ne pensate di queste deposizioni? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti.

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.