Bar crea il drink di Johnny Depp per gli uomini che chiedono aiuto

Un bar americano ha creato il "Johnny Depp Shot" che i clienti possono ordinare dicretamente se hanno bisogno d'aiuto

johnny depp
Condividi l'articolo

Un bar negli Stati Uniti è divenuto virale per aver introdotto un drink, il “Johnny Depp”, per aiutare gli uomini che hanno bisogno d’aiuto. Come infatti si può leggere nel cartello che potete vedere qui sotto si può ordinare discretamente il drink se ci si sente insicuri o spaventati.

Tratteremo la cosa in modo discreto e senza complicazioni – si legge

Il cartello elenca anche tre tipi di shot disponibili: Liscio, con Ghiaccio e Con Lime. Quando un cliente ordina uno “Johnny Depp liscio”, verrà scortato in sicurezza fuori dal bar dai un dipendente. Le altre due varianti, “con Ghiaccio” e “Con Lime” richiederanno al personale di chiamare un taxi o chiamare la polizia.

Questa è dunque una versione alternativa dell’Angel Shot. Questo è stato progettato per aiutare le donne che potrebbero sentirsi insicure o a disagio a causa di altri clienti.

Johnny Depp, come sicuramente saprete, ha da poche settimane trionfato nel processo per diffamazione che l’ha visto di fronte all’ex moglie Amber Heard. Una giuria ha giudicato la donna colpevole di aver infangato il nome dell’attore con un editoriale scritto per il Washington Post nel 2018 e l’ha condannata a pagare 10 milioni di dollari di risarcimento. A seguito della setenza, il Jack Sparrow di Pirati dei Caraibi ha scritto una lunga lettera sui social per evidenziare la sua gioia per la fine del procedimento.

LEGGI ANCHE:  Johnny Depp accusa Amber Heard: "Mi ha preso a pugni!"

Sei anni fa, la mia vita, la vita dei miei figli, delle persone più vicine a me e anche delle persone che per molti molti anni mi hanno supportato e hanno creduto in me è cambiata per sempre. Tutto in un battito di ciglia. False, molto serie e criminali accuse sono state mosse contro di me attraverso i media, che hanno innescato una raffica infinita di contenuti pieni di odio, sebbene nessuna accusa sia mai stata mossa contro di me.

E sei anni dopo, una giuria mi da indietro la mia vita. Sono veramente onorato. La mia decisione di proseguire questo caso, conoscendo molto bene l’altezza degli ostacoli legali che avrei dovuto affrontare e l’inevitabile spettacolo mondiale al quale avrei dato mia vita, è stata presa solo dopo una riflessione considerevole

Fin dall’inizio, l’obiettivo da raggiungere in questo caso era svelare la verità, indipendentemente dall’esito. Dire la verità era qualcosa che dovevo ai miei figli e a tutti coloro che sono rimasti fermi nel loro sostegno a me. Mi sento in pace sapendo di averlo finalmente fatto. Sono, e sono stato sempre, sopraffatto dalla effusione di amore e dal sostegno colossale e dalla gentilezza di tutto il mondo.

Spero che mia lotta per avere la verità sia d’aiuto ad altri, uomini o donne, che si sono trovati nella mia situazione e che coloro che li sostengono non si arrendono mai. Spero anche che si torni ad essere innocente fino a prova contraria, sia all’interno dei tribunali che nei media.

Voglio riconoscere il nobile lavoro del giudice, dei giurati, del personale giudiziario e degli sceriffi che hanno sacrificato il proprio tempo per arrivare a questo punto, e al mio team legale diligente e incrollabile che ha fatto un lavoro straordinario per aiutarmi a condividere la verità. Il meglio deve venire e un nuovo capitolo è finalmente iniziato

Veritas nunquam perit

La verità non perisce mai

Che ne pensate di questa trovata dell “Johnny Depp shot”? Diteci la vostra nei commenti.

LEGGI ANCHE:  Beetlejuice, Johnny Depp potrebbe essere il protagonista del sequel
Avatar di Matteo Furina
In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.