15 Morti improvvise delle Serie TV che ci hanno spezzato il cuore [LISTA]

Morti improvvise delle serie TV
Condividi l'articolo

Se c’è una cosa che le serie TV ci hanno insegnato è che nessuno è mai davvero al sicuro: le morti improvvise delle serie TV sono alcuni dei momenti cardine della storia di uno show televisivo e, senza dubbio, sono tra le cose che rimangono più impresse.

Naturalmente non tutte le morti sono uguali e ci sono quelle che fanno più male, quelle che restano a galleggiare nella nostra coscienza ben oltre la conclusione di un episodio. Per questo abbiamo scelto di raggruppare alcune delle morti che ci hanno fatto più male, devastando il nostro cuore e la nostra speranza nel lieto fine.

Ovviamente, dal momento che questo articolo parla di morti improvvise delle serie TV, è pieno di spoiler e sebbene si parli soprattutto di serie e stagioni andante in onda ormai qualche anno fa, sappiate di procedere a vostro rischio e pericolo, soprattutto per serie come Breaking Bad, Sons of Anarchy, Game of Thrones, Downton Abbey e Peaky Blinders.

Le morti improvvise delle serie TV

Lincoln, The 100

Sebbene The 100 sia andata peggiorando sempre di più nel corso delle ultime stagioni, con scelte narrative quanto meno discutibili, c’è un momento che ha spezzato il cuore a tutti i fan, la morte di Lincoln, il personaggio interpretato da Ricky Whittle.

Lincoln era uno dei terresti che, “tradendo” la propria gente, finisce con l’innamorarsi di Octavia, dando il via alla storia d’amore più bella della serie (soprattutto considerando come è finito l’affaire Bellamy/Clarke).

LEGGI ANCHE:  Peaky Blinders: la sesta stagione potrebbe slittare al 2022

Dopo un ultimo bacio e con la promessa May we meet again sulle labbra, Lincoln si consegna al villain della stagione, Pike, e si sottomette a un’esecuzione che avviene davanti allo sguardo distrutto di Octavia. Forse il declino di The 100 è iniziata proprio da qui.

Jen, Dawson’s Creek

Sebbene Dawson’s Creek sia una serie che, ora, sta mostrando molti dei suoi limiti, durante la sua messa in onda era un vero e proprio fenomeno di culto, che teneva incollate moltissime persone alla TV.

E durante l’ultimo episodio dell’ultima stagione ha colpito gli spettatori con un colpo di scena terribile e inaspettato: la scoperta che Jen (Michelle Williams) è affetta da un cancro terminale e che sta, dunque, per morire. Chi era adolescente in quegli anni, sta ancora cercando di superare l’ultimo messaggio di Jen.

Tara e Joyce, Buffy

Un’altra morte improvvisa è quella che avviene alla fine della sesta stagione di Buffy, quando Warren, nel tentativo di uccidere Buffy finisce con l’uccidere Tara, la compagna di Willow, poco dopo che le due si erano chiarite ed erano tornate insieme.

La morte di Tara apre le porte al personaggio di Dark Willow, che rimane una delle pagine più iconiche di Buffy.

Un’altra morte inaspettata della serie Buffy è quella di Joyce, la madre della protagonista che dopo essere apparentemente guarita da un brutto male, muore così, senza preavviso: Buffy torna a casa e trova sua madre morte. L’episodio, The Body, è forse uno dei più potenti di tutto lo show.

LEGGI ANCHE:  Peaky Blinders 6: chi è l'Uomo Grigio che minaccia Thomas Shelby

Le nozze rosse, Game of Thrones

Il nono episodio della terza stagione di Game of Thrones presenta le morti più inaspettate dai fan dello show (che non avevano ancora letto i libri).

Le nozze rosse arrivano dopo che Robb Stark è venuto meno a un “contratto” stretto con la famiglia Frey: quest’ultimi, insieme ai Lannister, creano una vera e propria trappola che porta all’uccisione di Robb Stark, sua moglie e il bambino non ancora nato. Il tutto davanti agli occhi di Catelyn Stark, che muore a sua volta. Come se non bastasse, viene ucciso anche il metalupo di Robb.

Tracy McConnell, How I met your mother

Tracy McConnell era il volto della Madre che, come una figura mitologica, aveva attraversato tutto How i met your mother, portando gli spettatori a seguire sempre più incuriositi lo show per scoprire chi fosse il grande amore di Ted.

A dispetto di un finale che fa ancora discutere e che ha lasciato molti insoddisfatti, Tracy era la donna che Ted aveva inseguito (senza saperlo) per tutte le stagioni della serie televisiva, destinata a diventare la madre dei suoi figli.

Poi, di punto in bianco, quasi en passant, Ted fa sapere agli spettatore che The Mother è morta a seguito di una non meglio identificata malattia. E anche se Tracy non è mai stata la preferita del pubblico, la sua morte improvvisa appare ancora più assurda perché arriva alla fine di un percorso volto proprio a presentare il suo personaggio.