Kevin Spacey torna come protagonista per 1242 – Gateway To The West

Kevin Spacey torna come protagonista per 1242 – Gateway to the West, dramma storico diretto dall'ungherese Peter Soos

kevin spacey
Condividi l'articolo

Sono passati 5 anni da quando le accuse mosse a Kevin Spacey avevano praticamente annullato ogni suo contratto futuro. Da lì in poi non lo abbiamo praticamente più visto se non per estemporanei momenti. Tuttavia l’attore due volte è Premio Oscar è pronto a tornare. Sarà infatti protagonista di 1242 – Gateway to the West, dramma storico diretto da Peter Soos. Le riprese inizieranno ad ottobre tra Ungheria e Mongolia

Il film racconta la storia del nipote di Gengis Khan, Batu Khan, eletto comandante in capo della parte occidentale dell’impero mongolo. Abile comandante militare, vinse battaglie dalla Cina alla Persia e gli fu affidata la responsabilità dell’invasione dell’Europa. Ma nel 1242 si confrontò con un uomo profondamente spirituale di nome Cesareani (Kevin Spacey appunto) e con un castello in Ungheria che interrompe la sua invasione dell’Europa e divenne la causa la sua caduta.

Nel cast di 1242 – Gateway to the West, oltre al già citato volto di Frank Underwood in House of Cards ci saranno Eric Roberts, Christopher Lambert, Terence Stamp e i nuovi arrivati ​​Jeremy Neumark-Jones e Genevieve Florence.

LEGGI ANCHE:  Kevin Spacey Irriconoscibile nel trailer de Tutti i Soldi del Mondo [VIDEO]

Si tratta del ritorno da protagonsita per Spacey. Tuttavia, come già annunciato qualche tempo fa, ritroveremo l’attore, per un piccolo ruolo, anche in L’Uomo Che Disegnò Dio, nuovo film di Franco Nero. Il film avrebbe dovuto vedere protagonista la vera moglie di Nero Vanessa Redgrave che tuttavia ha deciso poi di non prendere parte al film a seguito del casting della star di American Beauty.

Kevin Spacey è stato allontanato a causa delle molte accuse che gli erano state mosse. L’apripista di questa serie di attacchi è stato Anthony Rapp, attore noto per aver preso parte a Star Trek: Discovery, che ha accusato la star di Hollywood di averlo aggredito sessualmente quando aveva solo 14 anni. A seguito di questa presa di posizione di Rapp sono svariate le persone che hanno accusato la Spacey in modo simile. Accuse spesso cadute ma molte altre che sono ancora in piedi e stanno venendo processate dall’altra parte dell’oceano.

Che ne pensate? Contenti di rivederlo?

LEGGI ANCHE:  I Dossier della Scimmia: John Doe
In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.