Ozzy Osbourne vuole ospitare i profughi ucraini nella sua casa in Regno Unito

Ozzy Osbourne
Ozzy Osbourne. Credits: Jimmy Kimmel Live / YouTube
Condividi l'articolo

Ozzy vuole mettere a disposizione la sua tenuta del Buckinghamshire per due famiglie di profughi ucraini

Se vi occorre un ulteriore motivo per volere un mondo di bene ad Ozzy Osbourne, eccolo qua. Il cantante ha infatti annunciato, tramite la moglie Sharon, la sua ferma intenzione di ospitare due famiglie di profughi ucraini all’interno della sua tenuta nel Buckinghamshire, ovviamente in Gran Bretagna.

Questo tenendo anche presente che la coppia medita di tornare ad abitare stabilmente in Regno Unito, dopo aver vissuto in America per gli ultimi 25 anni. Nel frattempo Sharon ha anche criticato la risposta di Boris Johnson al problema della gestione dei flussi di profughi in arrivo nel paese: “Penso che sia atroce quello che sta facendo”.

E riguardo all’accoglienza che i due intendono prestare ai rifugiati ucraini, Sharon precisa: “Ozzy è molto famoso in Ucraina, credo che saranno molto contenti”. In un videomessaggio di qualche settimana fa, poi, Ozzy e Sharon hanno affermato di stare dalla parte dell’Ucraina e hanno chiesto a tutti di condividere ogni aiuto possibile.

LEGGI ANCHE:  Ozzy Osbourne, la figlia Aimee annuncia il primo album

“Quello che abbiam visto è da spezzare il cuore e stiamo rispondendo alla chiamata di coloro rimasti bloccati in Ucraina. Abbiamo bisogno di ergerci per i rifugiati di ogni dove e contribuire con i miliardi necessari per [fronteggiare] questa crisi. Stiamo chiedendo a tutti di amplificare questo messaggio”.

Fonte: NME

Continuate a seguirci su LaScimmiaSente

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.