Denzel Washington sullo schiaffo di Will Smith: “Il diavolo si è impossessato di lui”

Will
Condividi l'articolo

Denzel ritorna sulla questione che da una settimana fa discutere tutti quanti

Denzel Washington ritorna su quello che ormai molti chiamato “Slapgate”; ossia cioè che è avvenuto durante l’ultima notte degli Oscar tra Will Smith e Chris Rock. Come sapete, il comico ha fatto una battuta sulla moglie dell’attore che, offeso nell’orgoglio, è intervenuto con un’azione aggressiva che ora in molti condannano.

Come sappiamo Denzel è stato il primo a dialogare con Will subito dopo il fattaccio, cercando di calmarlo e di parlargli. Durante la premiazione successiva, che ha visto l’attore vincere il suo primo Premio Oscar, Smith ha anche ricordato il saggio consiglio che il collega gli ha dato: “Al tuo momento più alto fai attenzione perché è quando il diavolo viene per te”.

Oggi Washington è tornato sulla questione intervenendo con un giudizio a gamba tesa: “Bè c’è un detto: quando il diavolo ti ignora, allora sai che stai facendo qualcosa di sbagliato. Il diavolo dice: ‘Oh no lasciatelo in pace, lui è il mio preferito’. Al contrario, quando il diavolo ti dà contro, forse è perché stai cercando di fare qualcosa di giusto”.

LEGGI ANCHE:  Chris Rock, dopo lo schiaffo si impennano le vendite per il suo show

“E per chissà quale ragione, il diavolo si è impossessato di lui [di Smith], quella sera”, conclude Denzel. Lo schiaffo (inizialmente scambiato per un pugno) è ormai ritenuto da più parti un gesto inadeguato e rappresentativo di una narrativa vetusta e da superare. Lo stesso Will Smith alla fine si è dimesso dall’Academy.

Fonte: Variety