Il nuovo film di Nicolas Cage ha il 100% di recensioni positive su Rotten

Il nuovo film di Nicolas Cage, The Unbearable Weight of Massive Talent, ha esordito con un roboante 100% di valutazioni positive su Rotten

The Unbearable Weight of Massive Talent, nicolas cage
Condividi l'articolo

Si chiama The Unbearable Weight of Massive Talent, è un film diretto da Tom Gormican e vede protagonista Nicolas Cage (qui le sue 10 migliori interpretazioni) nei panni di Nicolas Cage. O meglio, una versione alternativa di sè stesso (qui il trailer). La pellicola è stata mostrata in anteprima alla stampa americana che è letteralmente impazzita per il film. Le prime recensioni arrivate sono addirittura tutte positive, facendo registrare un parziale 100% di pareri entusiasti su Rotten Tomatoes. Una cosa non esattamente frequente nella carriera dell’attore di Pig.

La sinossi ufficiale di The Unbearable Weight of Massive Talent recita:

Creativamente insoddisfatta e di fronte alla rovina finanziaria, la versione romanzata di Cage deve accettare un’offerta da 1 milione di dollari per partecipare al compleanno di un pericoloso superfan. Le cose prendono una svolta selvaggiamente inaspettata quando Cage viene reclutato da un agente della CIA e costretto a essere all’altezza della propria leggenda, impersonando i suoi personaggi più iconici e amati visti sullo schermo per salvare se stesso e i suoi cari. Con una carriera costruita proprio per questo momento, l’attore fondamentale e pluripremiato deve assumere il ruolo di una vita: Nick Cage

Qualche tempo lo stesso attore protagonista aveva rivelato a Collider di non avere intenzione di guardare il film.

LEGGI ANCHE:  Il film con Nicolas Cage su Nicolas Cage ha una data d'uscita [DATA]

Non lo vedrò mai – aveva detto a Collider Cage. Mi hanno detto che è un buon film. Il mio manager Mike Nilon, che è anche un produttore, l’ha guardato. Era molto felice. Mi è stato detto che il pubblico lo ha adorato. Ma è semplicemente un viaggio troppo sconvolgente per me andare in un cinema e guardarmi interpretare la versione nevrotica ed ansiosa di me stesso del regista Tom Gormican. Perché continuava a spingermi in quella direzione.

Io gli dicevo: “Tom, io non sono proprio così. Sono fatto di momenti tranquilli, meditativi e riflessivi. Non sono sempre questa persona nevrotica, nervosa e piena di ansia. Ma lui mi ha detto: “Beh, il Cage nevrotico è il miglior Cage”. E io: “Va bene, va bene. Farò quello che vuoi. Non lo vedrò. Ma spero che vi piaccia”

Che ne pensate? Lo guarderete?