The Batman, Pattinson: “La Corte dei Gufi sarà nel sequel probabilmente”

Parlando con Vanity Fair, Robert Pattinson ha speigato che, secondo lui, la Corte dei Gufi sarà presente nel sequel di The Batman

the batman
Condividi l'articolo

The Batman è finalmente arrivato nei cinema. Tuttavia la macchina produttiva di Warner Bros è già in movimento per iniziare a ideare il prossimo sequel, che sicuramente ci sarà. Sono moltissime le opzioni che vengono vagliate negli ultimi giorni riguardo ai villain che contenderanno le strade di Gotham nel futuro del franchise, tuttavia non c’è alcuna notizia certa. Robert Pattinson, protagonista del film, ha però voluto dare la sua opinione sulla percorso che il suo eroe mascherato dovrà intraprendere nel futuro. Secondo lui infatti una delle prossime minacce alle quali il Paladino di Gotham dovrà porre rimedio sarà la Corte dei Gufi.

Stavo decisamente pensando che la Corte dei Gufi sarà probabilmente nel sequel – spiega l’attore a Vanity Fair. Sto letteralmente tirando a indovinare, lo ripeto.

La DC Comics ha introdotto La corte dei Gufi nel 2011. L’organizzazione clandestina è stata riconnessa alla tradizione di Batman come il vero potere dietro Gotham City. La Corte era composta da alcune delle figure e famiglie più ricche e potenti della città, che fin dall’inizio hanno costruito un mondo segreto nelle fondamenta dell’architettura di Gotham. 

LEGGI ANCHE:  Doctor Strange 2 supera The Batman e diventa il maggior incasso del 2022

Nel corso del tempo la Corte dei Gufi ha mantenuto sia la segretezza che il potere creando e addestrando letali assassini chiamati “Talons” che aiutano a guidare il corso dello sviluppo della città. Storie successive hanno rivelato che la Corte dei Gufi faceva effettivamente parte di un gruppo internazionale più ampio, il Parlamento dei Gufi, anche se Batman e la Bat-Family alla fine hanno ridotto il gruppo a un’unica cellula sopravvissuta. 

Vi ricordiamo, nel frattempo, che il produttore di The Batman, Dylan Clark, ha affermato che il sequel arriverà entro i 5 anni (qui i dettagli). Tuttavia è possibile che sia solamente una data indicativa e che non dovremmo aspettare così tanto per tornare a vedere Robert Pattinson in difesa della sua città.

Che ne pensate? Avete già visto il film? Ditecelo nei commenti.