Halo Infinite: Carpenter pazzo del gioco, Elon Musk concorda [FOTO]

Su Twitter John Carpenter ed Elon Musk hanno dato il loro endorsment e Halo Infinite, ultimo capitolo della saga sviluppata da 343

halo infinite, carpenter, elon musk
Credits: WIkipedia/ Nathan Hartley Maas - Duncan.Hull
Condividi l'articolo

Halo Infinite, ultimo capitolo della celeberrima saga esclusiva di Xbox, sta ottenendo ottimi riscontri sia di critica che di pubblico (qui la nostra recensione). Nelle ultime ore è arrivato un ennesimo prestigioso endorsment, anche se non direttamente dal mondo videoludico. John Carpenter infatti, leggendario regista di capolavori come La Cosa o Essi Vivono, ha infatti postato su Twitter il suo apprezzamento al gioco sviluppato da 343 Industries. Non solo, anche il miliardario Elon Musk, sembra concordare con lui. Insomma, un motivo di orgoglio in più per la saga.

Halo Infinite è uno sparatutto davvero divertente – scrive il regista. Un prodotto con un design dalla bellezza immensa. Davvero il miglior Halo della serie

Buona campagna – risponde l’imprenditore.

Vi ricordiamo che in questo 2022 arriverà anche la priam stagione della serie dedicata ad Halo e sviluppata da Kyle Killen e Steven Kane per il servizio di streaming Paramount+ (qui le prime immagini). Il capo di Halo Transmedia and Entertainment Kiki Wolfkill aveva parlato qualche tempo fa con IGN di questo progetto, spiegando come nello show vedremo elementi di Master Chief mai affrontati nei giochi.

LEGGI ANCHE:  Elon Musk: le nuove favolose tute spaziali create dal costumista dei supereroi [FOTO]

La sfida più grande nell’adattare questo gioco è che il gameplay è progettato per metterti nell’armatura di [Master] Chief. Quello che chiediamo alle persone di fare con lo show è ddi guardarlo dall’esterno in modo da presentare un lato di Chief che semplicemente non può giocare nel gioco

Nella stessa occasione Kiki Wolfkill aveva parlato anche della pressione che un progetto del genere mette sulle spalle della produzione.

Per non essere schiacciata dalla pressione e dallo stress derivante da un progetto simile mi concentro sull’obiettivo finale che ci siamo prefissato e sul modo migliore per ottenerlo. Vogliamo creare qualcosa di nuovo nell’Universo di Halo, qualcosa che le persone percepiscano e sperimentino in modo diverso. C’è una tale responsabilità a riguardo, assieme all’impulso personale di voler creare fare di straordinario.

Cosa ne pensate? Avete già giocato Halo Infinite?

Continua a seguirci su La Scimmia Gioca, La Scimmia Fa