Il Signore degli Anelli: il cast rappa per festeggiare l’anniversario [VIDEO]

Durante lo show di Stephen Colbert, il cast de Il Signore degli Anelli si è unito in un rap per festeggiare l'anniversario della Trilogia

il signore degli anelli
Credits: YouTibe/ Colbert's "Lord of the Rings" Rap Celebrates 20 Years Of The Greatest Trilogy In Movie History
Condividi l'articolo

In questo 2021 si festeggia il ventesimo anniversario di due delle più leggendarie saghe della storia del cinema, Harry Potter e Il Signore degli Anelli. Se per quanto riguarda la prima HBO ha organizzato una reunion del cast originale, per la seconda non sembra che nulla sia stato fatto. A rimediare a questa mancanza è arrivato Stephen Colbert che nel suo talk show ha ideato un festeggiamento davvero unico nel suo genere. Gran parte del cast si è unito infatti per cantare una canzone rap per celebrare la miglior trilogia della storia.

Come potete sentire e vedere, Elijah Wood, Sean Astin, Billy Boyd, Dominic Monaghan, Orlando Bloom, Hugo Weaving e Andy Serkis si sono uniti a Colbert e al pianista del Late Show Jon Batiste per questo atto d’amore nei confronti della trilogia de Il Signore degli Anelli. Insieme a loro anche Anna Kendrick, che non ha participato alla saga, ma voluto contribuire alla celebrazione.

“Star Wars è meglio? Oh, mi fai schifo – rappa Batiste, prima che Colbert finisca la battuta con “Jar Jar può andare avanti e succhiarmi… l’anello!”

Nel frattempo Weaving, volto del sovrano di Granburrone Elrond ha deciso di tenere fede al suo personaggio rappando in elfico accompagnato dal sempre divertentissimo Andy Serkis e dal suo flauto.

LEGGI ANCHE:  La Nuova Zelanda riabbraccia Lord of the Rings: la serie TV si girerà lì

Torneremo nella Terra di Mezzo il prossimo 2 settembre 2022 con la serie di Amazon ambientata nell’Universo Narrativo creato dalla geniale mente di Tolkien. Di seguito la sinossi ufficiale:

La prossima serie di Amazon Studios porta sugli schermi per la prima volta le leggende eroiche della leggendaria Seconda Era della storia della Terra di Mezzo. Questo dramma epico è ambientato migliaia di anni prima degli eventi de Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli di JRR Tolkien, e riporterà gli spettatori a un’epoca in cui i grandi poteri furono forgiati, i regni salirono alla gloria e caddero in rovina, gli eroi improbabili furono messi alla prova, la speranza appesa ai fili più sottili e il più grande cattivo mai uscito dalla penna di Tolkien minacciò di copre tutto il mondo nell’oscurità. 

Iniziando in un periodo di relativa pace, la serie segue un cast di personaggi, sia familiari che nuovi, mentre affrontano il temuto riemergere del male nella Terra di Mezzo. Dalle profondità più oscure delle Montagne Nebbiose, alle maestose foreste della capitale degli elfi di Lindon, al regno dell’isola mozzafiato di Númenor, ai confini più remoti della mappa, questi regni e personaggi si ritagliano

Cosa ne pensate di questa geniale celebrazione?

LEGGI ANCHE:  Il Signore degli Anelli diventa una serie tv: trattative con Amazon