Tony Awards: un grande show d’apertura di Kevin Spacey

0
3299

Kevin Spacey ha lanciato il suo show d’apertura come presentatore per i Tony Awards in grandissimo stile, ricreando una sfilza di famosi musical di Broadway.

Lo show ha visto l’attore reinterpretare vari personaggi famosi in una sorta di spettacolo parodia. Tra i vari personaggi ha rivisitato Josh Groban dal musical Natasha Pierre and the Great Comet of 1812, Glenn Close in Viale del tramonto, Andy Karl di Groundhog Day The Musical (basato sul film del 1993, Ricomincio da capo) e Ben Platt di Dear Evan Hansen. L’attore accompagnato dai Radio City Rockettes e dal cast del musical Come From Away ha dato vita ad uno spettacolo in grande stile con tante grandi comparse.

Lo show ha infatti incluso le apparizioni di Stephen Colbert, Whoopi Goldberg e un messaggio di Billy Crystal. Oltre a Billy, Spacey, ha citato altri ex presentatori dello show tra cui Hugh Jackman, James Corde e Rosie O’Donnell.

Show iniziato con una parodia della canzone You Will Be Found dal musical Dear Evan Hansen, cambiando le parole del testo in “I Will Be Found“, raccontando così il suo percorso nel diventare lo show man di quest’anno.

Mentre durante la sua reinterpretazione di Come From Away, Whoopi Goldberg è apparsa fuori da un armadio, lasciando la battuta a Spacey “Per quanto tempo sei rimasta in quell’armadio Whoopi?” riferendosi alle speculazioni riguardanti la sua sessualità a cui quest’ultima ha risposto, “Dipende a chi sta chiedendo Kevin.”

Allo stesso modo Spacey ha deciso di scherzare sulle speculazioni riguardanti la propria sessualità iniziando a cantare “I’m coming out” per poi ricominciare da capo cambiando le parole della canzone. Il tutto è stato concluso con un bellissimo numero di tip tap.

Nel video di seguito potete ammirare il numero d’apertura al completo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here