Alec Baldwin, parla il marito della donna uccisa: “È stato molto di supporto”

Il marito di Halyna Hatchins, direttrice della fotografia accidentalmente uccisa da Alec Baldwin, ha parlato per la prima volta al Daily Mail

alec baldwin
Condividi l'articolo

La notizia che maggiormente ha scosso il mondo negli ultimi giorni è sicuramente quella che riguarda Alec Baldwin. L’attore è stato infatti protagonista, suo malgrado, di una terribile tragedia. Sul set del film Rust ha sparato accidentalmente diversi colpi veri con la pistola di scena uccidendo la direttrice della fotografia Halyna Hutchins e ferendo, fortunatamente in modo lieve, il regista Joel Souza.

Il marito della donna, Matthew Hutchins, ha parlato al Daily Mail spiegando di essere stato contattato direttamente da Alec Baldwin che si è mostrato molto di supporto.

Ho parlato con Alec Baldwin e mi sta supportando molto – ha raccontato. Non ho ancora avuto l’opportunità di preparare una dichiarazione, che ho intenzione di rilasciare. Il mio intento è di scrivere alcune delle cose della vita di mia moglie e di questa situazione che ritengo più importanti.

Ho intenzione di pubblicarlo sul mio Twitter non appena avrò l’opportunità. Ovviamente c’è molto da fare ogni volta che c’è un lutto in famiglia. Ci stiamo muovendo per affrontare tutte le cose che dobbiamo fare. Ci sono molte telefonate da fare e messaggi ai quali rispondere. E apprezziamo molto tutto il supporto. Una cosa che stiamo cercando di fare è organizzare un memoriale con l’AFI, l’American Film Institute.

Baldwin ha anche parlato pubblicamente per la prima volta dopo tragico incidente di ieri. Ha scritto su Twitter:

LEGGI ANCHE:  Alec Baldwin: il regista colpito sul set è stato dimesso, le condizioni

Non ci sono parole per trasmettere il mio shock e la mia tristezza per il tragico incidente che ha tolto la vita a Halyna Hutchins, moglie, madre e nostra collega profondamente ammirata. “Sto collaborando pienamente con le indagini della polizia per capire come si sia verificata questa tragedia e sono in contatto con suo marito, offrendo il mio sostegno a lui e alla sua famiglia. Il mio cuore è spezzato per suo marito, il loro figlio e tutti coloro che conoscevano e amavano Halyna.

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.