Squid Game: bambini emulano la serie a Roma, arrivano i carabinieri

Alla scuola elementare dell’istituto Santa Dorotea a Roma sono intervenuti i Carabinieri a causa dei bambini che giocavano allo Squid Game

Squid Game
Condividi l'articolo

Squid Game (qui la nostra classifica dei giochi), la serie Netflix del momento, è oramai un fenomeno di massa assolutamente inarrestabile. Sebbene sia nominalmente vietato ai minori, i casi di emulazione del gioco del calamaro tra i bambini sono in aumento, anche nel nostro Paese. Un caso particolarmente grave è avvenuto a Roma, alla scuola elementare dell’istituto Santa Dorotea, in via Matera.

Sul posto sono dovuti addirittura intervenire i Carabinieri che hanno ricevuto segnalazioni di violenze tra minori all’esterno dell’istituto dove avevano cominciato a circolare volantini con stampati il cerchio, il triangolo e il quadrato, simbolo dello Squid Game con su scritto vuoi cambiare vita?

Questa mattina dei bambini di quarta stavano giocando tra loro – racconta suor Alberta, a capo dell’istituto dal 2002. Mi sono informata, mi hanno parlato di una serie tv, anche perché i ragazzini mi hanno detto che stavano facendo il gioco del calamaro. State attenti a lasciare mezzi tecnologici in mano ai vostri figli

Fenomeni simili erano accaduti qualche tempo fa in Belgio, dove una mamma aveva raccontato di aver visto sua figlia tornare a casa piena di lividi a causa del gioco.

LEGGI ANCHE:  Squid Game, la Recensione della serie coreana su Netflix

Tutti i perdenti sono stati schiaffeggiati – aveva raccontato la donna e Rtl-Info. Mia figlia non capiva perché. Non conosce Squid Game, non ha visto clip o altro, non capisco perché così tanti bambini ci giochino dato che è una serie vietata ai minori di 14 anni. Ho paura che mia figlia torni a casa ferita.

In quel caso era intervenuta addirittura Caroline Depuydt , medico e capo reparto dell’ospedale psichiatrico Epsylon di Bruxelles che aveva dichiarato:

I bambini sono come le spugne, possono imparare molto ma possono anche riprodurre ciò che imparano. E la particolarità di questa serie è che utilizza codici di gioco per bambini come 1,2,3 stella. I bambini imparano per mimica e per effetto di gruppo.

Che ne pensate?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.