Squid Game: Cosa dice la bambola del primo gioco? Ecco la traduzione

Nel primo gioco che i concorrenti affrontano in Squid Game, una bambola gigante intona un'inquietante melodia. Ecco la traduzione

Squid Game
Condividi l'articolo

In Squid Game, serie Netflix del momento, 456 persone devono affrontare una serie di giochi (qui la nostra classifica) per bambini in una competizione che mette in palio moltissimi soldi. Tuttavia la sconfitta equivale alla morte. Nel primo di questi i concorrenti si affrontano in un,due, tre stella!, gioco celeberrimo anche nel resto del mondo. A controllare che nessuno sì muova c’è una gigantesca bambola che intona una canzone prima di girarsi e utilizzare i sensori di movimento per accertarsi che tutto sia in regola. Ma cosa dice di preciso quell’inquitante melodia?

In linga originale la bambola dice 무궁화 꽃이 피었습니다 (mugunghwa kkochi piotsseumnida), che può essere approssimativamente tradotto con “il fiore dell’ibisco è sbocciato” – riferendosi al fiore nazionale della Corea. Questo fiore infatti, conosciuto anche come “rosa di Sharon”, è il simbolo nazionale del Paese e viene considerato simbolo dell’immortalità, in totale antitesi con la fine del gioco di Squid Game.

Lo show coreano, nato dalla mente di Hwang Dong-hyuk, è divenuto un autentico fenomeno di massa. Secondo un recente report di Bloomberg, Netflix ha che ha investito poco più di 20 milioni di dollari per la produzione, intascherà quasi un miliardo dagli introiti provenienti dalla serie (qui i dettagli).

LEGGI ANCHE:  Squid Game, il numero di telefono è vero: uomo riceve 4000 chiamate

Inoltre Squid Game è il più grande successo della storia della piattaforma. Se si guardano i dati relativi ai primi 28 giorni dal rilascio, lo show è stato visto da 111 milioni di account in questo breve lasso di tempo. Questa cifra ha sbriciolato il precedente record, appartenente a Bridgerton (qui tutti i dettagli).

Tutti questi dati incredibili stanno dunque facendo seriamente pensare Netflix a dare una seconda stagione a Squid Game. A tal proposito si è detto ottimista il capo di Netflix Global TV, Bela Bajaria (qui le sue parole).

Immaginavate fosse questa la traduzione della canzoncina?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.