Far Cry 6, combattimento fra galli in game: PETA insorge, la polemica

La PETA si è ferocemente scagliata contro la decisione di Ubisoft di inserire il combattimento tra galli nel nuovo Far Cry 6

far cry 6
Condividi l'articolo

Far Cry 6, nuovo titolo della saga di casa Ubisoft, è da poco arrivato sugli scaffali di tutto il mondo. Il gioco sta ottenendo un buon successo di critica e di pubblico grazie, soprattutto, al villain, il carismatico Anton Castillo, interpretato da Giancarlo Esposito. Tuttavia c’è un minigioco, presente nel gameplay, che ha fatto storcere più di qualche naso. Si tratta di un combattimeno tra galli in cui è possibile controllare direttamente i pennuti in un picchiaduro in stile Mortal Kombat, con tanto di schermata di selezione del personaggio, mosse speciali e round multipli. 

Questa idea di Ubisoft ha fatto infuriare la PETA, una delle principali organizzazioni mondiali in difesa dei diritti degli animali. Alicia Aguayo, capo della sezione latina dell’assoociazione, ha rilasciato una dichiarazione chiedendo alla software house di rimuovere i combattimenti tra galli dal gioco.

Trasformare un orribile sport sanguinario come il combattimento tra galli in un videogioco in stile Mortal Kombat è ben lungi dall’essere una vera innovazione. La società di oggi è infatti fortemente contraria a costringere gli animali a combattere fino alla morte. I galli usati nei combattimenti sono muniti di speroni acuti che lacerano carne e ossa, causando ferite angosciose e mortali. PETA Latino esorta Ubisoft a sostituire questo riprovevole minigioco con uno che non glorifichi la crudeltà.

È interessante notare che il combattimento tra galli è ancora considerato legale a Cuba, isola alla quale la Yara di Far Cry 6 si ispira ed è piuttosto popolare nel paese. Questa sezione del gameplay è certamente violenta e i galli perdono le piume durante le lotte, anche se non viene mostrato sangue né la morte degli animali. La community del gioco sembra divisa sull’opportunità dell’inclusione del combattimento tra galli. Alcuni lo trovano innocuo in quanto nessun animale reale viene ferito. Altri invece sono preoccupati per le implicazioni di mostrare la crudeltà sugli animali in modo così disinvolto nel gioco.

LEGGI ANCHE:  Giancarlo Esposito è il villain di Far Cry 6: ecco il Teaser Trailer [VIDEO]

Cosa ne pensate?

Continuate a seguirci su La Scimmia Gioca, La Scimmia Fa per altre news, aggiornamenti e recensioni sul magico mondo dei videogiochi!

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.