I Maneskin primi nella classifica hard rock americana

Maneskin
Credits: Maneskin Official / YouTube
Condividi l'articolo

I Maneskin proseguono la loro scalata verso la conquista del mondo

Ormai c’è da aspettarselo e nessuno si stupisce più: eppure, la notizia di per sé è sempre sensazionale. I Maneskin stanno scalando classifica dopo classifica. Dopo aver conquistato la Gran Bretagna, il quartetto romano è schizzato dritto in cima alla chart Hot Hard Rock Songs, negli inespugnabili Stati Uniti.

Già mesi fa, in seguito all’onda di popolarità di Sanremo 2021, i quattro si erano timidamente affacciati sul continente oltreoceano, ma con Zitti e Buoni, il loro brano del Festival. Ora invece è I Wanna Be Your Slave, la canzone “underdog” della tracklist del loro ultimo album, a catturare l’attenzione di tutti.

Nessuna sopresa: chiaramente, un brano in inglese e immediatamente comprensibile è molto più entusiasmante per il pubblico anglofono e di maggior appeal anche a livello internazionale. Basti pensare che tutte le canzoni più ascoltate al mondo sono regolarmente in inglese.

La scelta dei Maneskin di mantenere sempre questo bi-linguismo nella loro musica si è quindi con il senno di poi rivelata saggia e foriera di immense fortune. Ora non resta che da vedere fino a dove davvero i quattro potranno arrivare, dato che non sembrano esserci più limiti. La speranza, ovviamente, è che questo loro successo non passi come una moda.

LEGGI ANCHE:  I Maneskin cantano Supermodel da Fallon e il conduttore suona con loro

Fonte: Fanpage

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.