Maneskin, l’elogio del New York Times: “Possono conquistare il mondo?”

Anche il New York Times tesse le lodi dei Maneskin

Maneskin
Credits: Maneskin / YouTube
Condividi l'articolo

I Maneskin conquistano anche l’America (o, perlomeno, New York)

“I Maneskin, la rock band italiana che ha vinto l’Eurovision [Song Contest], ha trovato fan tutto attorno al mondo dopo la potente performance alla competizione in maggio. La band spera di diventare qualcosa di raro: una storia di successo duraturo [dopo] l’Eurovision”. Queste le parole del New York Times, uno dei più prestigiosi quotidiani statunitensi.

L’articolo (qui) si sofferma sulla possibilità di una carriera “in crescendo” per i Maneskin, basandosi sull’idea che invece, quasi sempre, per gli artisti vincitori dell’Eurovision non va così. Naturalmente, non sanno quello che sappiamo noi: e cioè che i Maneskin hanno già fatto una, seppur breve, bella gavetta.

Dalle strade di Roma alle audizioni di X Factor e fino alla strabiliante vittoria a Sanremo 2021, i quattro sono sempre andati in salita ma non si sono mai fermati. Non sappiamo se la loro formula rock potrà tenere banco a lungo in un panorama competitivo come quello internazionale (ovviamente, lo speriamo).

LEGGI ANCHE:  Maneskin: "Cosa diremmo a un no-vax? Ripijate"

Ma in Italia di certo la loro fama è consolidata e sono giunti tranquillamente al punto di poter essere considerati una delle band più importanti e infuenti della nostra storia musicale. Il discorso da loro aperto ha gettato luce, finalmente, su tutta la scena rock italiana e speriamo che presto anche i fan internazionali vi prestino il dovuto interesse.

Fonte: HuffPost

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.