“I Maneskin non hanno assunto droghe”, il comunicato dell’Eurovision

Attraverso un comunicato, l'Eurovision Song Contest ha fatto sapere che i Maneskin non hanno assunto droghe durante la manifestazione

Maneskin
Credits: Maneskin Official / YouTube
Condividi l'articolo

Arriva la parola fine sulla fastidiosa questione riguardante i Maneskin e il presunto uso di cocaina da parte del frontman Damiano David durante l’Eurovision Song Contest, vinto proprio dalla band romana. Attraverso un comunicato stampa ufficiale, la manifestaazione ha fatto sapere che l’esito degli esami ai quali i Maneskin si sono sottoposti volontariamente hanno detto esito negativo.

A seguito delle accuse di consumo di droga nella Green Room dell’Eurovision Song Contest Grand Final di sabato 22 maggio, l’European Broadcasting Union (EBU), come richiesto dalla delegazione italiana, ha condotto un esame approfondito dei fatti, controllando anche tutti i filmati disponibili- si legge nel comiunicato. Un test antidroga è stato anche intrapreso volontariamente nella giornata di oggi dal cantante del gruppo Måneskin che ha restituito un risultato negativo visto dall’EBU.

Nessun consumo di droga è avvenuto nella Green Room e riteniamo chiusa la questione.

Siamo allarmati dal fatto che speculazioni imprecise che portano a notizie false abbiano oscurato lo spirito e l’esito dell’evento e influenzato ingiustamente la band. Ci congratuliamo ancora una volta con Måneskin e auguriamo loro un enorme successo. Non vediamo l’ora di lavorare con il nostro membro italiano Rai alla produzione di uno spettacolare Eurovision Song Contest in Italia il prossimo anno.

Il polverone era stato sollevato da alcuni media francesi che, dopo aver visto nel quale la prospettiva inganna l’occhio, avevano accusato immediatamente Damiano David di aver utilizzato cocaina in mondovisione. Immediata era arrivata la risposta dei Maneskin che avevano negato ogni accusa offrendosi per i test antidroga (qui tutti i dettagli).

LEGGI ANCHE:  X Factor 2021: i Maneskin ospiti nella puntata Finale [VIDEO]

Tuttavia nella giornata di oggi, Delphine Ernotte, capo di France Télévisions, aveva fatto dietrofron. La donna aveva infatti comunicato che la Francia avrebbe rinunciato a presentare ricorso per la vittoria della band romana, qualunque risultato avessero dato gli esami (qui i dettagli).

La questione dunque è chiusa. I Maneskin trionfano e gli accusatori, ora possono solo stare Zitti e Buoni!

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.