De Niro costretto ad accettare qualsiasi ruolo per pagare gli alimenti?

L'avvocato di Robert De Niro, Caroline Krauss ha rivelato come il grande attore sia quasi sul lastrico a causa del divorzio dall'ex moglie

Robert De Niro
Quei Bravi Ragazzi
Condividi l'articolo

Davvero un brutto periodo quello che sta attraversando Robert De Niro. L’attore Premio Oscar per Toro Scatenato si trova infatti in una traballante situazione economica a causa del divorzio dall’ex moglie Grace Hightower che lo sta portando, secondo le parole dell’avvocato di lui Caroline Krauss, rapidamente sul lastrico.

I due sono infatti separati dal 2018 e dal quel momento al donna riceve una rendita di un milione di dollari l’anno oltre a ricevere la metà degli introiti che giungeranno dalla vendita della loro casa dal valore di 20 milioni di dollari. Tuttavia le spese importanti della donna, la cui spesa mensile media era di 215.000 dollari in carte di credito e 160.000 dollari in contanti, stanno portando l’attore a esaurire rapidamente tutti i suoi fondi, tanto che, a detta del suo avvocato, è costretto ad accettare ogni ruolo che gli viene proposto.

Il Sig. De Niro ha 77 anni. E mentre ama il suo mestiere, non dovrebbe essere costretto a lavorare a questo ritmo forsennato perché deve farlo – ha dichiarato Krauss.

Quando finirà tutto questo? Quando averà l’opportunità di non accettare ogni proposta di progetto che arriva? O non lavorare sei giorni alla settimana, dodici ore al giorno, semplicemente per stare al passo con la sete della signora Hightower?

Dal canto su l’avvocato della donna, Kevin McDonough, ha negato questo quadro di povertà di De Niro spiegando come l’attore abbia speso 450.000 dollari per un affitto estivo ad Amagansett nel 2019, 150.000 dollari per una vacanza del Ringraziamento e 1 milione per i suoi figli adulti nel 2019 e 2020. 

LEGGI ANCHE:  Netflix compra il nuovo progetto di Scorsese

Già qualche tempo fa comunque, la sta di Taxi Driver aveva spiegato come il Coronavirus aveva peggiorato e di molto la sua situazione familiare, a causa delle chiusure forzate delle sue attività (qui i dettagli).

Cosa ne pensate di questa storia??

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.