LOL – Chi ride è fuori, le Pagelle degli Episodi Finali

Ora che LOL - Chi ride è fuori si è concluso con gli ultimi due episodi, ecco una pagella sui concorrenti, le loro gag e persino i presentatori

lol chi ride è fuori
Condividi l'articolo

Dopo il debutto il primo aprile su Amazon Prime Video, Lol – Chi Ride è Fuori chiude la sua prima stagione con gli ultimi due episodi, in cui è stato eletto il vincitore del programma condotto da Fedez e Mara Maionchi (leggi qui la recensione).

Per coloro che ancora non avessero avuto a che fare con il programma fenomeno di questi ultimi giorni, Lol – Chi ride è fuori è un programma in cui dieci comici si trovano chiusi in una stessa casa, per sei ore, con l’obiettivo di far ridere gli altri e, a propria volta, resistere. Due risate di troppo e si è fuori dalla casa.

I precedenti episodi – occhio, spoiler per chi non è ancora in pari – ci avevano lasciato con la casa ancora abitata da ben sette concorrenti e solo due episodi rimasti per sancire il vincitore del premio di centomila euro da devolvere a un ente benefico a scelta.

Con così poco tempo a disposizione e tanti avversari da sconfiggere nella speranza di poter essere il vincitore: quando inizia il penultimo episodio sono già tre gli eliminati – Fru, Luca Ravella e Angelo Pintus – mentre Caterina Guzzanti e Frank Matano sono ancora senza nemmeno un’ammonizione. Gli altri, invece, hanno già preso un cartellino giallo e sono tutti a rischio eliminazione.

A differenza degli episodi che ci eravamo già lasciati alle spalle, i due finali di Lol – Chi ride è fuori ha presentato un ritmo più serrato, con eliminazioni a go-go, sfide improvvise e, addirittura, l’intromissione di giudici ed eliminati per cercare di far tremare i finalisti.

LEGGI ANCHE:  LOL - Chi ride è fuori 2: 20 comici che vorremmo nella Seconda Stagione

LOL – Chi ride è fuori, le nostre pagelle: Frank Matano

Quando inizia il penultimo episodio del programma, Frank Matano è uno dei due comici ad essere senza alcuna ammonizione. Quello che era partito come il concorrente più a “rischio” – è decisamente nota la facilità con cui Matano ride più o meno di tutti – ha resistito molto a lungo.

La sua immunità non dura a lungo: tuttavia l’esperienza a LOL – Chi ride è fuori ha dimostrato che non c’è niente di più divertente di vedere qualcuno palesemente in difficoltà che cerca di non ridere. Frank Matano si è distinto soprattutto per i tentativi di fuga che effettuava ogni volta che veniva preso di mira dagli avversari.

Chilometri e chilometri bruciati dentro la casa, anche a forza di essere inseguito dagli altri a seguito di sfide ed improvvisazioni. La comicità di Frank Matano, nel programma di Amazon Prime passa soprattutto attraverso una certa semplicità, dove non c’è niente di costruito o teatrale. Che si è fatta forte, soprattutto, dell’alleanza/guerra con Elio, che ha regalato alcuni dei momenti più belli dello show.

Inoltre, nell’ultimo episodio, Frank Matano ha svolto un ruolo decisivo per il destino: tanto per quanto riguarda il suo destino che quello di qualcun altro. Frank Matano, di base, è stato il comico per cui tutti hanno tifato, perché era impossibile non identificarsi con lui.

Voto: 8

lol - chi ride è fuori, frank matano

Michela Giraud

Michela Giraud è stata, tra i concorrenti rimasti, quella che forse ha osato un po’ di meno. Il suo personaggio comico, che tanto fa ridere quando la si vede in azione, è rimasto indietro, come se la comica avesse un po’ paura di esporsi troppo.

LEGGI ANCHE:  LOL - Chi ride è fuori, Recensione del programma Amazon Prime Video

Un atteggiamento, questo, che negli ultimi episodi si è fatto notare ancora di più, anche per quella crescita di ritmo che ha reso la comica romana un po’ troppo ferma su stessa. Paradossalmente è apparsa molto più in sé e molto più padrona della situazione quando è entrata nella control room.

Voto: 6

Il supereroe di LOL – Chi ride è fuori: Lillo

Non c’è dubbio alcuno che uno dei comici che meglio hanno fatto all’interno di LOL – Chi ride è fuori è stato Lillo. La professionalità e la comicità di Lillo sono stati una vera spina nel fianco per gli altri concorrenti che non avevano a che fare solo con le gag del comico, ma anche con le sue sole espressioni.

All’interno del programma c’è stata una sfida di improvvisazione in cui i comici dovevano stare in cerchio, tenersi per mano e non parlare. In quella occasione l’espressività di Lillo, i suoi occhi quasi fuori dalle orbite, hanno fatto quasi la differenza.

Inoltre Lillo ha anche creato un vero e proprio tormentone di LOL – Chi ride è fuori: posaman. Un personaggio che è diventato iconico con un paio di battute e ha invaso il web. Insieme a un altro tormentone di Lillo, che non vi sveliamo per non rovinarvi la visione. Basti sapere che l’estro del comico è stato tale da aver preso il comando anche della control room.

Voto: 10

lol chi ride è fuori