Ralph Fiennes difende J.K. Rowling: “Non capisco il veleno contro di lei”

Parlando con The Telegraph, Ralph Fiennes ha spiegato di non capire tutto il veleno che è piombato su J.K. Rowling dopo i suoi Tweet

ralph fiennes, j.k. rowling
Credits: Wikipedia/Daniel Ogren
Condividi l'articolo

Ralph Fiennes, volto di Lord Voldemort nella saga di Harry Potter, ha dato la sua opinione, durante un’intervista con The Telegrapfh, sulla spinosa questione riguardante J.K. Rowling e i suoi Tweet, pubblicati al scorsa estate e ritenuti transfobici.

Non riesco a capire il veleno contro di lei – ha spiegato l’attore. Riesco a capire il calore di una discussione, ma trovo irrazionale questa epoca di accuse e la necessità di condannare. Trovo inquietante il livello di odio che le persone esprimono nei confronti di opinioni diverse dalle loro e la violenza del linguaggio nei confronti degli altri

Queste parole di Ralph Fiennes vanno decisamente in contrato con quanto affermato da molte altre star facenti parte dei cast dei vari film di Harry Potter. Il protagonista Daniel Radcliffe era stato uno dei primi ad attaccare la scrittrice per la sua opinione sulle donne trans.

Le donne trans sono donne – aveva detto all’epoca l’attore. Dobbiamo fare di più per sostenere le persone transgender e non-binarie, non invalidare le loro identità, e non causare ulteriore danno.

La Rowling aveva infatti parlato della pericolosità, a suo dire, di cancellare il concetto di sesso nelle persone.

LEGGI ANCHE:  Harry Potter: quando la Rowling disse "no" a Michael Jackson

Se il sesso non è reale, non c’è attrazione per lo stesso sesso -aveva scritto l’autrice. Se il sesso non è reale, la realtà vissuta dalle donne a livello globale viene cancellata. Conosco e amo le persone trans, ma cancellare il concetto di sesso rimuove la capacità di molti di discutere in modo significativo le loro vite 

Tuttavia l’interprete del Signore Oscuro non è stato l’unico a difendere la Rowling. Vi ricorderete ad esempio le parole di Robbie Coltrane, volto del Guardiacaccia di Hogwarts Hagrid che aveva spiegato di non ritenere le parole della scrittrice offensive.

Non credo che quello che ha detto fosse davvero offensivo – ha detto Coltrane. C’è un’intera generazione di persone che gironzolano su Twitter aspettando di essere offese. Non voglio essere coinvolto in tutto questo con le lettere di odio e tutta quella merda, di cui non ho bisogno in questo momento della mia vita

Cosa ne pensate?