Stanley Kubrick: il soggetto perduto Lunatic at Large diventa un film

Un antico progetto di Stanley Kubrick vedrà finalmente la luce

Condividi l'articolo

Lunatic at Large nasce da una soggetto pulp noir degli anni ’50 su cui Stanley Kubrick aveva lavorato

Se c’è un regista per il quale entusiasmarsi quando si scoprono suoi progetti perduti ed irrealizzati, quello è certamente Stanley Kubrick. Visionario, rivoluzionario come pochi, l’artista ha segnato la storia del cinema del ‘900 con pietre miliari quali 2001: Odissea Nello Spazio, Arancia Meccanica e Full Metal Jacket.

I fan della sua filmografia saranno quindi felici oltremodo nel sapere che un nuovo film basato su un suo soggetto, Lunatic at Large, entrerà in produzione nel 2021. In autunno infatti i produttori Bruce Hendricks e Galen Walker si sono presi carico di una realizzazione moderna del progetto, risalente ai lontani anni ’50.

In quei primi giorni da regista, infatti, Kubrick aveva commissionato il lavoro all’autore Jim Thompson, famoso per i romanzi hard-boiled, cioè i popolari noir dell’epoca. Insieme avevano scritto un soggetto di 70 pagine. C’è quindi da aspettarsi un risultato simile a Il Bacio dell’Assassino (1955) e Rapina a Mano Armata (1956).

LEGGI ANCHE:  I 15 film preferiti di David Fincher

Sul progetto al momento non si sa però nulla e non ci sono indizi specifici su trama, cast e altri dettagli di produzione. Il soggetto è stato riscoperto da Philip Hobbs, il genero di Kubrick, che fin dal 2006 si è proposto di portarlo a realizzazione. Sembra che le condizioni adatte si siano finalmente verificate. Non resta che aspettare e sperare in un nuovo capolavoro.

Fonte: The Hollywood Reporter