Anthony Hopkins festeggia 45 anni da sobrio: “Siate coraggiosi” [VIDEO]

Sui suoi social Anthony Hopkins ha voluto condividere un giorno importante della sua vita. Oggi sono infatti festeggia i 45 anni di sobrietà

anthony hopkins, i due papi
Condividi l'articolo

Anthony Hopkins ha voluto condividere sui suoi social una ricorrenza davvero importante della sua vita. L’attore premio Oscar per la performance nei panni di Hannibal Lecter in Il Silenzio degli Innocenti, festeggia infatti oggi i 45 anni da quando ha deciso di smettere di bere.

È stato un anno difficile, pieno di dolore e tristezza per moltissime persone. Ma 45 anni fa oggi, ho sentito un capanello d’allarme – spiega Hopkins. Ero diretto verso il disastro, bevendomi fino alla morte. Ho ricevuto un messaggio – un pensierino – che diceva: “Vuoi vivere o morire?” Ho detto: “Voglio vivere”. All’improvviso è arrivato il sollievo e la mia vita è stata fantastica. Ho i miei giorni difficili, i miei piccoli dubbi e tutto il resto, ma tutto sommato dico resisti. Oggi è il domani di cui eri così preoccupato ieri. Ragazzi, rimanete lì. Non arrendetevi, continuate a combattere, siate coraggiosi e potenti forze verranno in vostro aiuto. Questo mi ha sostenuto per tutta la vita. Questo è tutto quello che ho da dire. Felice anno nuovo. Sperando che sia un anno migliore.

LEGGI ANCHE:  Anthony Hopkins, il passato e la dura lotta contro l'alcolismo

Anthony Hopkins tornerà a breve, appena possibile, sul set del film Cus and Mike nel quale interpreterà  Cus D’Amato, storico coach di Mike Tyson. Il film sarà diretto da Nick Cassavetes e ripercorrerà il dualismo che ha unito queste die grandi figure della storia del pugilato mondiale.

Che ne pensate di questo toccante messaggio di Hopkins? Sapevate di questo suo disturbo passato?

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news, recensioni ed approfondimenti sul mondo del Cinema, dei Videogiochi e delle Serie TV!

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.