Il Papa “ci casca” di nuovo? Un altro like a una modella [FOTO]

Un altro like galeotto per il Papa

Papa
Credits: Movieclips / YouTube
Condividi l'articolo

Un altro like “equivoco” per sua santità Francesco I

“Ci son cascato di nuovo” direbbe un certo cantante di nostra conoscenza. Sembra che al social media manager di Papa, Francesco I, sia successo proprio questo. Già qualche tempo fa infatti al profilo Ig del pontefice è scappato un like ad una foto sexy, alla faccia del proverbiale moralismo della chiesa.

La “protagonista” di questo nuovo gesto di apprezzamento espresso dalla pagina della Santa Sede sarebbe una modella di nome (nome d’arte, probabilmente) Margot Foxx. Nella foto in questione, postata sui social, la ragazza posa in abiti succinti e scrive semplicemente “Happy Tuesday”.

Il like di “Franciscus” è chiaramente visibile. Naturalmente, nel frattempo il Vaticano sta negando assolutamente che sia stato il Papa in persona ad esprimere questo buon giudizio per la foto. Tra i commenti gli utenti hanno scritto: “Il tipo [dude] sta solo ammirando la creazione di Dio, lasciatelo in pace“.

Dato che la modella è attiva anche nel settore a luci rosse e si trova pure su Only Fans, è improbabile infatti che il Papa, volendo ipotizziamo “divertirsi” in privato, sia andato a scegliere un soggetto tanto “rischioso”. Più probabile che si tratti di un sabotaggio d’immagine, o per dirla meglio, di uno scherzo se non di un social media manager un po’ distratto.

LEGGI ANCHE:  Il Vaticano apre un'indagine interna per il like del Papa a una modella

Lei si è intanto riconosciuta, una volta scoppiato il caso: “Ehi, ma quella sono io!” E ha poi commentato: “Il Papa ha messo like alla mia foto, questo significa che andrò in paradiso”. Sembra così riprendere un commento simile della protagonista del like precedente, Natalia Garibotto, che aveva infatti scritto: “Almeno andrò in paradiso”.

Costei, brasiliana, aveva commentato in questo modo il like pontificio: “Mia madre può odiare le mie foto di c**o, ma il Papa ha toccato due volte“, riferendosi al doppio clic per mandare il like a destinazione. Ora, naturalmente, si cerca il colpevole, oggi come in quella prima occasione. Chi sarà stato?

Fonte: New York Post

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Pensa, la Scimmia fa.

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.