Tarantino scriverà un romanzo su C’era una volta a Hollywood

C'era una volta a... Hollywood si potrà presto leggere

C'era Una Volta a Hollywood
Brad Pitt e Leonardo DiCaprio in C'era una volta a ... Hollywood

Quentin Tarantino prepara due libri, uno dei quali basato sull’ultimo suo acclamatissimo film

Quentin Tarantino si dà alla letteratura, ma lo fa sapientemente a partire dal suo ultimo film, C’era una volta a… Hollywood. Sembra infatti che il famoso regista abbia in progetto di adattare il film del 2019 con Leonardo DiCaprio, Brad Pitt e Margot Robbie in un vero e proprio romanzo.

Questo tipo di operazione, detta novellizzazione, è in realtà molto più usuale di quanto si creda, ma in questo caso potrebbe rivelarsi particolarmente felice dato che i film di Tarantino sono conosciuti e amati da tutti. Inoltre, sarebbe davvero interessante vedere come il regista se la cava anche in ambito narrativo “su carta”.

Tarantino avrebbe in realtà un contratto per non un libro, ma due, con la HarperCollins. Il progetto di cui sopra dovrebbe arrivare a compimento per la prossima estate, sia in formato cartaceo che ebook. La parte interessante è che nel libro verranno, ovviamente, esplorate con più attenzione molte vicende trascurate nel film.

Tra queste la partecipazione, negli anni ’70 (siamo nel film) di Rick Dalton a diversi film Spaghetti Western e “poliziotteschi” all’italiana. Non è un segreto come questi film nostrani siano tra i favoriti di Tarantino e siano serviti come base d’ispirazione per molti suoi lavori.

Il secondo libro, intitolato Cinema Speculation, sarà un saggio appunto sulla storia del cinema anni ’70, molto probabilmente del cinema di genere dell’epoca. In realtà si tratterà di un “collage” di recensioni, speculazioni, appunto (“what ifs”), indagini e saggi. Pauline Kael, famosa critica dell’epoca, viene citata come ispirazione.

Il vice-presidente della Harper Collins ha detto che questi due libri di Tarantino forniscono il ritratto di un autore che: “Prende continuamente il lettore di sorpresa, anche chi conosce i film con il cuore. [Tarantino] è un maestro narratore che prova una nuova forma di scrittura e la fa sua”. Sì, anche noi non vediamo l’ora di leggerli.

Fonte: IndieWire

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Pensa, la Scimmia fa.