Fincher: “A Hollywood se non fai un blockbuster nessuno è interessato”

Durante un'intervista con Total Film, David Fincher ha parlato della situazione attuale del cinema mondiale, scagliandosi contro Hollywood

Fight Club
Condividi l'articolo

David Fincher è appena tornato col suo nuovo film, Mank (qui il trailer). Si tratta di un’opera prodotta da Netflix e che ripercorre la vita di Herman Mankiewicz, sceneggiatore Premio Oscar nel 1942 per il capolavoro di Orson Welles, Quarto Potere. Il film sta ottenendo enormi successi nelle prime recensioni, tanto che in molti stanno già gridando al capolavoro (qui i dettagli).

Durante un’intervista con Total Film, il regista di Fight Club, si è scagliato violentemente contro la politica moderna di Hollywood che favorisce i film a profitto assicurato, rispetto agli altri.

A meno che tu non stia girando un blockbuster che ha una “componente Happy Meal”, nessuno è interessato – ha spiegato il regista. Mi piace lavorare con Netflix perché lo streaming elimina tutte le pressioni di offrire un grande incassato nel weekend di apertura.

Fincher ha poi proseguito lamentandosi del calendario delle uscite cinematografiche e di come le aperture di Hollywood siano diventate così definite dalla stagione dei blockbuster e dalla stagione dei premi. Se un film non rientra in una delle due stagioni, viene abbandonato.

LEGGI ANCHE:  "Mank è un capolavoro", le prime reazioni al film di Fincher sono entusiaste

L’unica ragione per cui abbiamo questo tipo di conversazione è a causa della mancanza di immaginazione da parte delle persone che hanno modificato le aspettative del pubblico – ha detto Fincher.

Ci sono davvero solo due stagioni per i film. C’è l ‘”estate dei festaioli” e l’ “inverno delle afflizioni”. Stai facendo il tuo film per una delle due stagioni. E se le manchi, cadrai in una di quelle altre due stagioni, che sono nominalmente discariche. Ha senso?”

Cosa ne pensate di queste parole di David Fincher? Vi ricordiamo che Mank arriverà sulla piattaforma della grande N. il prossimo 4 dicembre.

Continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook Ufficiale LaScimmiaPensa.com per altre news, recensioni e approfondimenti sul mondo del Cinema, dei Videogiochi e delle Serie Tv!

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.