Alec Baldwin non imiterà più Trump: “Felicissimo di aver perso il lavoro”

Su Twitter Alec Baldwin ha spiegato di essere felicissimo di aver perso il posto come imitatore di Trump al Saturday Night Live

alec baldwin, trump, snl
Condividi l'articolo

Alec Baldwin fino a poco tempo fa era impegnato al Saturday Nigt Live nell’imitazione del Presidente degli Stati Uniti uscente Donald Trump. Vista la sconfitta elettorale dell’ex tycoon, è venuta meno anche la necessità di avere un imitatore fisso.

Per questo motivo l’attore si trova ora senza un impiego. La cosa, tuttavia non lo ha per niente dispiaciuto, anzi. Via Twitter Baldwin ha infatti spiegato di essere felicissimo di quanto accaduto.

Non credo di essere mai stato così felice di aver perso un lavoro in vita mia! – scrive Baldwin

L’attore ha anche condiviso uno scatto che lo ritrae per l’ultima volta nelle vesti di Donald Trump con in mano un cartello con su scritto Prego ed una didascalia che recita É stato divertente!

Alec Baldwin si farà da parte per lasciare il posto a Jim Carrey che da quale mese imita, con grande successo, Joe Biden, neo presidente eletto, al Saturday Night Live. Le performance dell’attore canadese sono apprezzate praticamente da chiunque, vista l’incredibile maschera comica che Carrey si porta sempre dietro.

LEGGI ANCHE:  Krist Novoselic chiarisce: "Non supporto il fascismo"

Nell’ultimo episodio, andato in onda subito dopo il risultato delle elezioni, l’attore di Eternal Sunshine of the Spottlest Mind, ha preso in giro non poco Trump, dandogli del perdente insieme a Maya Rudolph che imita Kamala Harris, neo vicepresidente degli Stati Uniti (qui i dettagli).

Che ne pensate? Vi piaceva Alec Baldwin come imitatore di Trump? Preferite Jim Carrey nei panni di Biden? Fateci sapere la vostra, come sempre, nei commenti.

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news sul mondo del Cinema, dei Videogiochi e delle Serie TV!