La Weinstein Company in trattative per la vendita totale o parziale

Lo scandalo che ha travolto e distrutto la vita di Harvey Weinstein sembra aver intaccato anche le sorti della società che lui stesso ha fondato

La Weinstein Company, società fondata dal tycoon Harvey Weinstein (già fondatore della Miramax) in trattative per la vendita totale o parziale

Il rischio è quello di una caduta libera di una delle più grandi società di produzioni cinematografiche a livello mondiale. La Weinstein Company (TCW) sarebbe in trattative con la private equity americana Colony Capital per l’acquisizione totale o parziale della compagnia. La Colony è guidata dal miliardario Tom Barrack che da sempre segue a fianco di Donald Trump. Ad annunciarlo sarebbe stato lo stesso Tom Barrack e da Tarek Ben Ammar, massimo dirigente della Weinstein.

“Aiuteremo la società a riconquistare la posizione iconica che merita nell’industria indipendente del cinema e della televisione”

Dice Tom Barrack, e prosegue invece Tarek Ben Ammar:

Crediamo che questa operazione possa aiutare a stabilizzare le attuali operazioni della Weinstein e migliorare la situazione sul fronte della distribuzione, della produzione e dei talent partner in tutto il mondo

TUTTO QUELLO CHE DOVETE SAPERE SULLO SCANDALO WEINSTEIN