Matthew McConaughey voleva interpretare Hulk nell’MCU ma fu scartato

Durante il podcast Happy Sad Confused, Matthew McConaughey ha raccontato di essersi proposto per il ruolo di Hulk e di essere stato rifiutato

Matthew McConaughey, hulk
Condividi l'articolo

Gli attori che interpretano i personaggi dell’MCU sono oramai associati inevitabilmente al loro ruolo, vista la mole di film che hanno girato vestendo quei panni. Eppure, uno dei più noti avrebbe potuto essere diverso. Matthew McConaughey ha infatti raccontato, durante il podcast di Spotify, condotto da Josh Horowitz, Happy Sad Confused, essersi proposto per interpretare Hulk, ma che la Marvel lo rifiutò.

I due interlocutori stavano discutendo di Lou Ferrigno, il volto del Golia Verde in una serie divenuta ormai di culto degli anni ’70, quando sono arrivati a parlare dell’MCU e del rifiuto.

Hanno semplicemente risposto: “No, grazie” ha spiegato l’attore

Il Premio Oscar per Dallas Buyers Club non ha specificato come e quando questa bocciatura sia arrivata, ma è molto probabile che sia avvenuta tra il 2008, anno di uscita de L’Incredibile Hulk, film canonico dell’MCU con protagonista Edward Norton ed il 2010, anno di uscita di Avengers, primo film nel quale vediamo Mark Ruffalo interpretare Bruce Banner.

LEGGI ANCHE:  La Torre Nera diventa una serie canonica

Questo è stato uno dei rarissimi casi nei quali un personaggio dell’MCU ha cambiato interprete e l’unica nel quale uno dei grandi protagonisti ha cambiato volto.

Matthew McConaughey è in questo periodo impegnato nella pubblicizzazione della sua autobiografia Greenlights, nella quale ha raccontato i molti eventi che hanno contraddistinto la sua vita, tra i quali alcuni episodi di abuso sessuale (qui i dettagli).

Che ne pensate? Ce lo avreste visto nei panni di Hulk? Vorreste vederlo in uno dei prossimi lavori dell’MCU? Fateci sapere la vostra, come sempre, nei commenti.

Per ogni aggiornamento continuate a seguirci su LaScimmiapensa.com!