Tim Burton al lavoro su una serie sulla Famiglia Addams

Un prodotto la cui riuscita sembra già preannunciata

Addams

Tim Burton ha “adocchiato” la famosa serie e sembra che qualcosa bolla in pentola

Tutti conosciamo la Famiglia Addams. E tutti conosciamo Tim Burton. Com’è che i due non si sono mai incontrati? Viene un po’ da chiederselo, conoscendo lo stile caratteristicamente grottesco del regista e la natura “gotica” della famosa serie. Sembra che siano fatti “l’uno per l’altra”.

In effetti, se non fosse che la serie televisiva originale de La Famiglia Addams (The Addams Family) è andata in onda in origine negli anni ’60, si stenterebbe a credere che non sia una creazione dello stesso Burton. Basta rivedere film come Edward Mani di Forbice (1990) o La Sposa Cadavere (2005) per rendersene conto.

Invece, la Famiglia Addams è stata creata da Charles Addams nel 1938 come parodia di una classica famiglia aristocratica, ma dedita al macabro. Dopo aver trovato “fortuna” con innumerevoli vignette satiriche sul New Yorker, gli Addams sono sbarcati in TV e infine al cinema, con tre film negli anni ’90 e un reboot iniziato nel 2019.

I titoli di apertura e chiusura della prima storica serie de La Famiglia Addams

Leggi anche – Raul Julia: dall’impegno sociale alla morte, la vera storia di Gomez Addams

Loro li conoscete: l’allegro e positivo Gomez, l’affascinante e cadaverica Morticia, le “pesti” dei figli, Pugsley e Wednesday (Mercoledì) e l’inquietante zio Fester. Completano il quadro la stregonesca “nonna”, il capelluto cugino Itt, la “Mano” e naturalmente il maggiordomo Lurch, di Shelley-esca memoria.

Questo ciò su cui Tim Burton dovrebbe lavorare, in una serie prodotta da MGM TV della quale, sembra, dirigerà tutti gli episodi. Non è escluso che la distribuzione sia affidata a Netflix. Per ora non si sa altro, se non che la serie sarà narrata dal punto di vista di Mercoledì e ambientata ai giorni nostri, nel 2020.

Non si tratta certo del primo reboot o del primo remake di un prodotto classico che in questi anni si recupera in mancanza di contenuti nuovi o per tentare di re-vitalizzare un franchise. Ma in questo caso l’operazione sembra convincente e Tim Burton pare proprio l’uomo giusto per condurla a termine. Restiamo in attesa.

Fonte: Deadline

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Pensa, la Scimmia fa.