Game of Thrones: La morte più violenta non è mai stata trasmessa

Mat Krentz, supervisore degli effetti visivi di Game of Thrones ha rivelato come una scena di morte avrebbe dovuto essere molto più violenta

game of thrones

Una delle caratteristiche peculiari di Game of Thrones è sicuramente avere molti personaggi che muoiono durante le varie puntate. Alcuni scene di uccisione sono decisamente truculente, senza dubbio.

Tuttavia una in particolare avrebbe potuto essere la più violenta dell’intera serie, ridotta però per l’eccessiva crudezza. Stiamo parlando della fine di Ramsay Bolton, il rampollo di casa Bolton sbranato dai suoi stessi cani dopo aver perso la Battaglia dei Bastardi nella sesta stagione.

Mat Krentz, supervisore degli effetti visivi di Image Engine, ha rivelato infatti a Variety come la scena avrebbe dovuto essere molto, ma molto più cruda.

Hanno girato la scena con più riprese – ha spiegato Krentz. Hanno fatto un passaggio del cane sul green screen , poi Ramsay sul green screen e poi abbiamo anche creato uno sfondo, che abbiamo messo insieme.

 Gli artisti hanno anche creato una mascella in CG per Bolton e l’hanno animata per mostrare la carne che si strappava tra la pelle di Ramsay e le gengive. L’effetto era troppo raccapricciante anche per gli standard di “Thrones”, quindi l’hanno ridotto un po’, usando invece un composito 2D.

Cosa ne pensate? Avrebbe potuto dare qualcosa in più a quella celebre scena di Game of Thrones, votata la miglior serie HBO di sempre (qui i dettagli) una maggior dose di gore?

Qual è la vostra scena preferita dell’epopea di Westeros?

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci sulla nostra Pagina Facebook  LaScimmiapensa.com per altre news, recensioni e aggiornamenti sul mondo del Cinema, dei Videogiochi e delle Serie TV.