Che fine ha fatto Alexis Bledel, Rory Gilmore di Una mamma per amica

Che fine ha fatto Alexix Bledel oggi? Ecco cosa ha fatto l'amatissima Rory Gilmore dopo il successo di Una Mamma per Amica.

Alexis Bledel, Rory, che fine ha fatto oggi, una mamma per amica, gilmore girls

Alexis Bledel è cresciuta, e sembra intenzionata a lasciarsi alle spalle l’aura di Rory Gilmore, il personaggio che l’ha resa celebre. La sua carriera non si è certo fermata con la fine di Una mamma per amica, e oggi, grazie a The Handmaid’s Tale, l’attrice può vantare anche un Emmy Award.

Correva l’anno 2000 quando la Warner Bros scelse la giovane modella, nata nel 1981 a Houston, Texas, per il ruolo di Rory, figlia di Lorelai Gilmore (Lauren Graham) nella serie Una mamma per amica.

La celebre sit-com è incentrata proprio sul rapporto simbiotico tra una giovane mamma single, rimasta incinta a soli 16 anni, e la sua brillante figlioletta. Due personaggi che sembrano letteralmente crescere insieme.

Rory Gilmore diventa istantaneamente un’icona, che si distingue soprattutto per quell’intelligenza fuori dal comune. Nel corso della serie la vedremo crescere, abbandonare la cittadina di Stars Hollow, studiare a Yale e inseguire il sogno di diventare giornalista.

Tra le Gilmore Girls, Rory si mostra spesso più matura e saggia di sua madre. Eppure, il personaggio non si esaurisce nel cliché della “prima della classe”, e nel corso della serie non mancherà qualche parentesi di ribellione.

Non sarà facile neanche per Alexis Bledel liberarsi di quell’immagine così perfetta, condannata a essere sempre impeccabile. Forse, proprio per questo, sceglierà di puntare su personaggi decisamente più sfrontati, ambivalenti e tormentati, in netta rottura con la ragazzina di Stars Hollow.

L’attrice saprà dimostrare di non possedere solo un viso angelico e dei grandi occhi blu. Una mamma per amica resta un grande successo di pubblico per 7 stagioni, trasmesse dal 2000 al 2007. Poi viene cancellata, pare a causa delle divergenze tra il network e la sua creatrice, Amy Sherman-Palladino.

Nel 2005 Alexis Bledel interpreta un altro ruolo da vera “fidanzatina d’America”: Lena Kaligaris di 4 amiche e un paio di jeans, al fianco di Blake Lively e America Ferrera. Il film è uno straordinario successo commerciale, così come il suo sequel del 2008.

Ma nel 2005 l’attrice interpreta anche una giovane prostituta in Sin City di Robert Rodriguez, Frank Miller e Quentin Tarantino. Rodriguez dichiarerà di essere rimasto stregato dai suoi occhi, che restano blu zaffiro anche il film è in bianco e nero, come l’originale graphic novel.

Alexis Bledel è Becky in Sin City di Robert Rodriguez, Frank Miller e Quentin Tarantino (2005)

La carriera di Alexis Blendel prosegue in questa direzione. L’attrice era anche in lizza per l’attesissimo adattamento cinematografico di 50 sfumature di grigio. La parte le verrà soffiata da Dakota Johnson, ma non si rivelerà necessariamente un male.

Alexis Bledel: galeotto fu Mad Men

Alexis Bledel, Mad Men

Nel 2012 Alexis viene scritturata per la quinta stagione di una tra le migliori serie di sempre: Mad Men. Comparirà solo in 3 puntate, ma il suo personaggio, Beth Dawes, è di quelli che non si dimenticano.

L’attrice texana offre una splendida performance nei panni di una casalinga tormentata, che diventa brevemente l’amante di Pete Campbell (Vincent Kartheiser), per poi finire internata dal marito in un ospedale psichiatrico.

Nella serie Pete, ormai prossimo al divorzio, perde completamente la testa per lei. Ma anche nella vita reale i due si innamorano follemente, e la storia volge decisamente al lieto fine. Alexis Blendel e Vincent Kartheiser si sposano infatti nel 2014.

Nel 2015 nasce il loro primo figlio. Ma che ci crediate o no, in rete non esistono foto del bimbo, e perfino il nome resta tutt’ora top secret. Perfino nell’era dell’Internet, Alexis Blendel resta una donna estremamente riservata, che non possiede nessun profilo sui social network.

La carriera si Alexis sembra trovare decisamente più fortuna nel mondo selle serie tv rispetto al grande schermo. Nellaa sua filmografia il titolo più importante resta Jenny’s Wedding di Mary Agnes Donoghue (2015), dramedy a tema LGBT.

Nel 2016 Alexis torna nei panni di Rory per Una mamma per amica: Di nuovo insieme, mini serie revival, orchestrata abilmente da Amy Sherman-Palladino e Netflix.

Quindi, nel 2017 l’attrice entra nel cast della serie The Handmaid’s Tale, al fianco della straordinaria Elisabeth Moss, conosciuta proprio sul set di Mad Men. Nel terrificante futuro dispotico della serie, iInterpreta Emily Malek, donna omosessuale che scampa la morte per diventare Ancella.

Grazie a questo ruolo Alexis Bledel vince il suo primo Emmy Award come Migliore Attrice Guest Star in una Serie drammatica, mente nel 2018 riceve una nuova nomination Miglior attrice non protagonista.

In attesa di rivederla nella nuova stagione di The Handmaid’s Tale, facciamo i nostri migliori auguri alla splendida Alexis Blendel.

Per altre curiosità, news e approfondimenti, continua a seguirci su La Scimmia Pensa.com