I 10 migliori thriller di sempre secondo Quentin Tarantino [LISTA]

Da Dario Argento fino Sam Peckinpah, dieci titoli selezionati da Quentin Tarantino.

Rolling Thunder, John Flynn, 1977

rolling thunder migliori thriller

Tra i film preferiti in assoluto da Quentin Tarantino, Rolling Thunder è un’altra perla di genere bistrattata in Italia. Uscita in direct to video nel Belpaese, il film con Tommy Lee Jones protagonista racconta una storia di vendetta che per moltissimi aspetti richiama la trama di Kill Bill. Il maggiore Rane (assonanza non casuale) dell’esercito vuole vendicarsi della morte di sua moglie e di suo figlio, in una vera spirale di violenza.

Getaway!, Sam Peckinpah, 1972

steve McQueen thriller tarantino

Ancora Steve McQueen protagonista ma stavolta diretto dal grandissimo Peckinpah in questo film adattato e sceneggiato da Walter Hill. McQueen stavolta è Doc, costretto al carcere dopo essere stato tradito dai suoi compagni. Una volta fuori architetta la sua vendetta con un ingegno d’altri tempi, fino alla meravigliosa fuga finale.

Dalla Cina Con Furore, Lo Wei, 1972

bruce lee tarantino

Bruce Lee nei panni di uno dei ruoli che l’ha reso famoso in tutto il mondo: Chen. Di nuovo una storia di vendetta, portata avanti proprio da Chen che vorrà vendicare la memoria infamata del suo maestro Huo, morto in circostanze misteriose. Inutile dire quanto il cinema di arti marziali, in particolare Lee, abbia influenzato l’estetica di Tarantino. In caso contrario, (ri)guardate Kill Bill.

Incubi Notturni, AA.VV., 1945

incubi notturni thriller horror

Uno degli horror più seminali di sempre, diretto da più registi che hanno gettato le basi per la serialità contemporanea. Una storia cornice che racchiude in sé altre quattro storie dalla fortissima componente orrorifica.

Incubi che perseguitano l’inconscio del protagonista, un architetto che arriva in una villa allo scopo di rimodernarla. Incubi premonitori esorcizzati con storie horror, quasi come la grande riunione di Villa Diodati. Un passatempo che regalerà storie horror di pregevole fattura.

Amer, Bruno Forzani & Helene Cattet, 2009

amer

Un altro esordio col botto in questa classifica tarantiniana. La coppia, dentro e fuori il set, Cattet e Forzani sforna un film che omaggia il giallo italiano con uno stile autoriale di fortissimo impatto. Tre fasi della vita di una donna con un trauma che la accompagnerà per tutta la vita. Primissimi piani, suoni amplificati al massimo. Un cinema sensoriale che vi catturerà.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!