Amazon Prime Video, 6 film d’autore da non perdere | Agosto 2020 [LISTA}

Loving Vincent, Amazon Prime Video e cinema d'autore

Ritorna la rubrica che vi indirizza verso film del cinema d’autore presenti sulla piattaforma Amazon Prime Video, che offre un catalogo molto ricco di titoli imperdibili. Se siete interessati, potete recuperare qui la puntata precedente della rubrica. Iniziamo dunque, buona lettura!

Amazon Prime Video e Cinema d’Autore, 6 film da riscoprire

1. Paris, Texas di Wim Wenders (1984)

Amazon e cinema d’autore – Natassja Kinski è Jane in Paris, Texas

Un uomo vaga da solo in una zona desertica negli Stati Uniti, nei pressi del confine con il Messico. Dopo essere stato soccorso, si risale all’indirizzo di suo fratello Walt che accorre sul posto.

Scopriamo che l’uomo si chiama Travis e da 4 anni era scomparso. Travis ha anche un figlio di nome Hunter, che ora ha 8 anni e vive con i suoi zii, che il piccolo chiama mamma e papà. La madre di Hunter, Jane, è scomparsa anche lei da tempo, dopo aver affidato il figlio ai cognati.

Paris, Texas è un film splendido. Una storia fortemente legata ai rapporti umani, di riavvicinamento tra un padre e suo figlio. Le interpretazioni degli attori sono magistrali, accompagnati dalla direzione del regista Wenders.

In particolare da sottolineare i due ruoli più centrali: Harry Dean Stanton nel ruolo di Travis e la bellissima Nastassja Kinski che interpreta Jane.

Il tutto è arricchito da una fotografia eccelsa, un grande lavoro da parte di Robert Muller. Paris,Texas ha vinto la Palma d’oro come miglior film al Festival di Cannes del 1984. Recuperate subito questo grande film.

2. 21 grammi di Alejandro Gonzales Inarritu (2003)

Amazon e cinema d’autore – Sean Penn in 21 Grammi

Jack è un ex detenuto molto credente, che fatica a trovare un lavoro a causa della sua fedina penale. Cristina è un ex cocainomane che ora conduce una vita equilibrata con la sua famiglia.

Paul è un matematico con gravi problemi cardiaci, da tempo è in lista per un trapianto di cuore. Il film collega tutti questi personaggi con un evento scatenante: un tragico incidente d’auto.

21 grammi è un film sperimentale, il secondo di Inarritu dopo Amores Perros. La pellicola gioca particolarmente con il tempo: l’intera vicenda è descritta con numerosi flash forward, il film non segue una struttura narrativa lineare.

Inoltre, alcune sequenze sono riprese con una camera a mano ottenendo un risultato più dinamico. Il cast è ricco di volti interessanti: Sean Penn, Naomi Watts, Benicio del Toro, Charlotte Gainsbourg.

Il titolo del film deriva dall’ipotetico peso, appunto 21 grammi, che un corpo perde al momento della morte, assegnandolo al peso dell’anima.

3. Il Sospetto di Alfred Hitchcock (1941)

Amazon e cinema d’autore – Cary Grant e Joan Fontaine in Il Sospetto

La giovane Lisa (interpretata da Joan Fontaine) sposa contro la sua volontà John (Cary Grant), un giovane che vive alla giornata. Nel corso del matrimonio, Lisa diviene sempre più ansiosa riguardo suo marito.

Insicurezze e paranoie convincono la donna a credere che suo marito stia cercando di ucciderla. Hitchcock gira un film basato appunto sul sospetto. La genialità del maestro del brivido sta nel creare atmosfere perfette per trasmettere l’ansia e la paura, intrise di pensieri paranoici.

La scena finale dove Cary Grant sale le scale portando un bicchiere di latte è divenuta iconica nel mondo del cinema; sia per la carica emozionale, per la tecnica utilizzata per far risaltare il bicchiere bianco, sia per la regia di Hitchcock.

Quando si parla di questo autore ogni titolo è, ovviamente, da aggiungere in watchlist. Grazie ad Amazon Prime Video, intanto, potete recuperarvi Il Sospetto.