Ed Sheeran: “Mangiavo senza controllo fino a vomitare”

Ed Sheeran riconosce i sintomi di una brutta dipendenza da cibo nell'esperienza raccontata da Elton John

Ed Sheeran
Ed Sheeran nel video di "Perfect" (Credits: Ed Sheeran / YouTube)
Condividi l'articolo

Ed Sheeran parla della sua dipendenza da cibo, che molte volte pare abbia raggiunto limiti estremi

Per la serie: anche le popstar hanno problemi, e in questo caso anche gravi. Ed Sheeran parla di una dipendenza da cibo che in passato avrebbe interessato il suo fisico, spingendolo a mangiare compulsivamente senza freni, fino a vomitare. Più che della sua esperienza diretta, Ed parla di come si sia riconosciuto in esperienze analoghe lette nella autobiografia di Elton John.

“Lui [Elton] era tipo: ‘Mi mettevo a mangiare del gelato per ore [ice cream binge] e mangiavo poi anche tre o quattro dessert di fila, finché non vomitavo‘, ed io [leggendo] ero tipo: ‘Ho fatto questa cosa prima’“. Il cantante di Perfect e Thinking Out Loud si è ritrovato nelle esperienze di Sir Elton, riconoscendo i sintomi di una dipendenza da junk food e alcol che lo ha riguardato in prima persona.

Interessante come Sheeran spiega le condizioni alla base della nascita di questo tipo di comportamento compulsivo: “Sono coperto di tatuaggi, [quindi] non faccio le cose a metà. Se mi metto a bere, non vedo il senso nel bere solo un bicchiere di vino. Preferirei bere due bottiglie“. Stesso discorso, con i tatuaggi e con il bere, evidentemente Sheeran lo applicava al cibo.

LEGGI ANCHE:  10 tormentoni di questo decennio che dimenticheremo volentieri

In ogni caso recentemente le sue condizioni paiono migliorate, anche sembra grazie all’aiuto della moglie, Cherry Seaborn, sposata nel 2019. Sembra che con l’aiuto della consorte il cantante sia riuscito a compiere delle scelte alimentari più sane, e con il tempo a migliorare la sua salute. Questo tipo di difficoltà alimentari sono più diffuse di quanto si pensi, e no, non riguardano solo le popstar.

Fonte: New Musical Express

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.