Martin Scorsese dirigerà il biopic su Mike Tyson con Jamie Foxx [VIDEO]

Martin Scorsese torna al pugilato dopo 40 anni

Condividi l'articolo

Il leggendario regista Martin Scorsese tornerà dietro la macchina da presa per un film sulla boxe

La notizia che vede Martin Scorsese alla regia del film su Mike Tyson è stata data direttamente dall’attore protagonista, Jamie Foxx, che ha voluto fortemente interpretare il pugile.

Durante una intervista nel programma YouTube All the smoke di Showtime, mandata in onda il 2 luglio 2020, l’attore Jamie Foxx ha annunciato che Scorsese sarà alla regia del film con lui protagonista.

Ecco le parole dell’attore:

Martin Scorsese, che non fa un film di boxe da quando Raging Bull ha accettato di prendere il timone.

Potete vedere il video integrale qui sotto:

Come molti fan sapranno, Martin Scorsese ha diretto nel 1980 (ben 40 anni fa) Raging Bull, ovvero Toro Scatenato con Robert DeNiro. Il film su Jack LaMotta è ancora considerato uno dei migliori di tutti i tempi sul pugilato.

Per questo, il ritorno al pugilato da parte di Martin Scorsese è alquanto esaltante per i fan. Ci saranno diversi paragoni e parallelismi da fare, anche se di fatto la storia di Tyson è ben diversa da quella di LaMotta.

LEGGI ANCHE:  Jamie Foxx sarà Spawn nel reboot di Todd McFarlane

Foxx ha poi detto nell’intervista che il film punta a mostrare che tutti nella vita hanno più livelli e si evolvono, cambiano con il passare del tempo e le esperienze forgiano il carattere.

Quindi il biopic, come ci si poteva aspettare, esplorerà anche la vita privata di Mike Tyson.

Come saprete e come vi abbiamo raccontato in questo nostro articolo, Jamie Foxx è cambiato molto per interpretare il campione dei pesi massimi, si è allenato molto.

Cosa ne pensate di questo progetto? Ce lo vedete bene Jamie Foxx a vestire i pani del grande Mike Tyson? Fatecelo sapere nei commenti.

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com